Continuano i controlli della Polizia municipale nel centro storico

127

Controlli continui e pressanti da parte della Polizia municipale nei confronti dei pubblici esercizi, soprattutto quelli del centro storico, per il rispetto dell’ordinanza sindacale n. 122 del 2013 che prevede il rilascio di specifica autorizzazione per l’esposizione di cartellonistica all’esterno dei locali.
Molti i locali contravvenzionati e diffidati dall’ulteriore esposizione di cartelli che pubblicizzano prodotti tipici, menu, prezzi e quant’altro: una vera e propria giungla di messaggi che invece di fare chiarezza, spesso confondono la stessa utenza e che mal si conciliano con il decoro urbano.
“Esiste anche il divieto, previsto dai regolamenti comunali, di esporre insegne cosiddette ‘a cavalletto’ – precisa il Sindaco – la cui diffusione incontrollata stona con la sobria eleganza delle architetture del centro storico oltre a dare una pessima immagine degli stessi locali. Capisco che gli operatori del settore vogliono promuovere prodotti e servizi, ma occorre avere anche rispetto dell’ambiente circostante che, ricordo, è pur sempre la pubblica via e come tale da tutelare nell’interesse generale”.
Molti gli interventi sanzionatori nei confronti di locali che avevano iniziato abusivamente ad occupare il suolo pubblico.
“Verrà usata mano ferma e dura per contrastare l’illegalità, anche con la chiusura dei locali che reitereranno l’abuso”.
La Giunta nei prossimi giorni esaminerà la proposta del SUAP di elevare l’importo delle contravvenzioni, ritenuto di modesto effetto deterrente

SHARE