Falsi dentisti e fisioterapisti, chiusi due centri di riabilitazione

286

I Carabinieri del Nas di Palermo questa mattina hanno denunciato 12 persone che si fingevano medici e fisioterapisti. Odontotecnici che si spacciavano per dentisti visitando e curando i pazienti e osteopati che praticavano l’attività di fisioterapista senza avere mai conseguito il titolo necessario.[su_spacer]

Secondo gli accertamenti degli investigatori, uno dei soggetti denunciati è recidivo poichè in passato gli era stato già sequestrato uno studio dentistico. L’uomo ogni mattina smontava la porta di accesso ai locali sequestrati, per poi rimontarla una volta finita la giornata in maniera tale da lasciare intatti i sigilli.

A Trapani, Marsala e Mazara del Vallo le indagini del Nas hanno portato alla chiusura di due centri di riabilitazione motoria in cui lavorano persone che si spacciavano per fisioterapisti, pur non avendo nessun titolo per esercitare la professione.

SHARE