Otto nuovi medici per gli ospedali di Trapani e Marsala e per il distretto di Pantelleria

115

L’Azienda sanitaria provinciale di Trapani ha autorizzato l’assunzione di otto nuovi dirigenti medici con contratto a tempo determinato di sei mesi. La decisione della direzione strategica aziendale dell’ASP riguarda quatto unità per il presidio ospedaliero Sant’Antonio Abate di Trapani (due anestesisti, un neonatologo e un chirurgo), tre per l’ospedale Paolo Borsellino di Marsala (un anestesista, un ortopedico e un ostetrico) e un medico dei servizi di base per il distretto di Pantelleria. Si procederà alla chiamata attraverso le graduatorie aziendali al momento vigenti dando priorità, ove esistenti, alle graduatorie di concorsi pubblici.[su_spacer]

“Cerchiamo così di far fronte  – spiega il direttore generale dell’ASP Fabrizio De Nicola – alle necessità più impellenti dei due nosocomi e di Pantelleria. E’ una scelta obbligata, quella di ricorrere a contratti a tempo determinato, stante il blocco delle assunzioni, e anche per queste è una responsabilità che ci siamo assunti per evitare che si corra il rischio di non poter erogare più i LEA, i livelli minimi di assistenza ai pazienti fissati dal SSN”.

SHARE