Paceco, Forza Italia attacca: “Cercasi Amministrazione”

138

“L’amministrazione Martorana è in completa stasi; da mesi non è pervenuta alcuna proposizione da parte della giunta, non si ha traccia dell’attività amministrativa, niente atti rivolti allo sviluppo del territorio, manca ogni singola manovra che possa portare ad una politica di risparmio della spesa pubblica e quindi ridurre la pressione fiscale abbassando così le tasse ai contribuenti”. Ad attaccare l’amministrazione comunale di Paceco, i consiglieri di Forza Italia Vitalba Adamo, Laura Ingardia e Giacoma Sciacca.[su_spacer]

“Quasi un anno fa – continuano i consiglieri-, si è dibattuto sull’aumento smisurato delle tasse riguardanti gli immobili, parlando di un risparmio che investe vari fronti: l’asilo nido comunale che costa all’ente 150.000 mila euro senza offrire alcun servizio, il timpone Vosca che aggiunge più di 110.000 mila euro per la pulitura, la possibilità di un piano di utilizzazione della riserva naturale orientata di Nubia che possa finalmente far decollare l’economia proiettata al turismo. L’elenco è lungo e ad oggi manca una reale politica che porti alla risoluzione effettiva dei problemi! Non per ultimo quella sull’approvazione del bilancio consuntivo 2014, su cui non è in grado di fornire notizie, per la sua mancata approvazione, che creerebbe un grave danno nella gestione della cosa pubblica! Non essendo a conoscenza dell’istruttoria afferente il bilancio consuntivo 2014, e preso atto che ad oggi l’amministrazione risulta inadempiente, chiediamo agli enti locali se è già stato insediato un commissario ad acta, che configurerebbe un ulteriore danno erariale da parte dell’Ente, vista la scadenza perentoria per l’approvazione dello stesso fissata al 30 di Aprile”.

SHARE