Asp, Conclusa la campagna di prevenzione dell’infertilità maschile

132

Si è conclusa per l’anno scolastico 2014-15, negli istituti di Trapani e provincia, la campagna di “screening del varicocele”, un’azione volta alla prevenzione dell’infertilità maschile, organizzata e realizzata dall’equipe del reparto di Chirurgia pediatrica dell’ospedale S. Antonio Abate di Trapani.

Sono stati visitati oltre 1.100 alunni delle scuole medie ed è stata riscontrata un’incidenza di positività di circa il 10 per cento. E sono anche state riscontrate altre patologie sconosciute ai ragazzi stessi.

“Il varicocele – dichiara Antonino De Filippi, dirigente medico di Chirurgia pediatrica e responsabile dello screening – è una dilatazione varicosa  che interessa il sistema venoso del testicolo ed è una delle cause più frequenti di infertilità maschile. E’ importante diagnosticarlo al più presto, in quanto la prognosi è migliore quanto più precoci sono diagnosi e trattamento chirurgico”.

Sulla base degli accertamenti effettuati si sono contattati i genitori, per avviare sia un’azione di follow up (controlli periodici programmati ), sia, ove necessario, un intervento chirurgico.

“Si tratta di una campagna di prevenzione alla salute con un importante utilità sociale – afferma di Direttore Generale dell’ ASP Fabrizio De Nicola –  molto apprezzata sia dalle famiglie degli alunni che dai dirigenti scolastici delle scuole medie che hanno aderito all’iniziativa. Lo screening realizzato dalla chirurgia pediatrica del S. Antonio Abate di Trapani ha reso attuabili gli obiettivi di prevenzione e cura precoce della patologia, e per tali ragioni abbiamo inteso portarla avanti anche per quest’anno scolastico”.

SHARE