ll Gal Elimos presenta il cartellone per l’EXPO 2015

138

Il Gal Elimos nell’ambito dell’attuazione del PSL “Terre degli Elimi” Programma Leader PSR Sicilia 2007-2013, misura 313b – 7b, ha previsto, al fine di meglio promuovere le proprie attività, di essere presente a EXPO Milano 2015 nella settimana che va dall’1 al 7 giugno nel Cluster Bio-Mediterraneo. Saranno sette giorni decisamente intensi in cui verranno messe in mostra, in collaborazione anche con il Gac Torri e Tonnare del litorale trapanese, le risorse del territorio, con tutte le sue potenzialità di attrazione turistica legata alla filiera agro-alimentare. Sarà una vetrina mondiale e per l’occasione si è pensato ad un cartellone che sappia coinvolgere i visitatori in un viaggio nelle nostre tradizioni e nei nostri sapori. A partire da alcune scuole di Marsala che incontreranno altre scuole ospiti sul tema della Dieta Mediterranea, ma verranno presentati anche i vini del territorio e si parlerà del Progetto Vino Energy – “Il Futuro sull’Alimentazione del Pianeta”. Sono, ovviamente, previsti dei Cooking Show, con l’utilizzo, ad esempio, dei grani antichi nei “cucciddati” di Calatafimi.[su_spacer]

Si parlerà di identità e di territorio con il Liceo Pascasino di Marsala dal titolo “Marsala, sinfonia dei cinque sensi” – Itinerari culturali, artistici ed enogastronomici del territorio marsalese”, mentre il Liceo Classico di Marsala tratterà “Lo Stagnone di Marsala, un ecosistema esemplare” attraverso la proiezione di un video. È previsto anche un incontro con Fabio Fiorentino del CNR dal tema “Biodiversità acquatica a Tavola – Che cosa possiamo fare per rendere sostenibile le attività di pesca”. Non mancherà l’approfondimento dei Progetti di Cooperazione Internazionale tra Italia e Tunisia anche in questa circostanza mediante dei video. Sono previsti anche dei momenti culturali con il racconto della Sicilia in Capitoli (“La Sicilia in bocca” – Le Vastasate e gli antichi Mestieri; Gli Eroi, Garibaldi in Sicilia). Il teatro troverà il suo spazio con Parola d’onore “quello che i siciliani non dicono” e “Le Leggende del Mare” di Salvo Piparo. La musica, infine, farà da cornice in tutti questi giorni con Al Madina, I Musicanti, Pietro Adragna (campione del mondo di fisarmonica), il Gruppo Folcloristico Elimo e Daria Biancardi con lo spettacolo Nick La Rocca ….. di Salaparuta, il jazz nasce in Sicilia? Si tenterà, in definitiva, di portare un pezzetto dell’Isola nel capoluogo meneghino, convinti che il calore del popolo siciliano verrà percepito dai visitatori invogliandoli a visitare le straordinarie bellezze paesaggistiche e architettoniche del territorio del Gal Elimos».[su_spacer]

 expo_frazzitta“Il Gal Elimos, inoltre, ha impiegato – afferma Liborio Furco Presidente del Gal Elimosle risorse disponibili per le attività di pubblicità e comunicazione in una iniziativa promozionale collaterale a Expo. Si tratta dell’allestimento di una vetrina denominata “Siciliah!” per l’esposizione e la presentazione dei prodotti del territorio trapanese con la possibilità di organizzare anche degustazioni, cooking showhappening sul turismo relazionale integrato e incontri di approfondimento sui temi della grande tradizione della cucina regionale siciliana, dell’eccezionale biodiversità autoctona da tutelare e valorizzare, nonché delle proprietà salutistiche della dieta mediterranea. L’obiettivo – prosegue Furcoè quello di attrarre stakeholders, testimoni privilegiati e opinion makers, buyers di prodotti agroalimentari e tour operators, che si troveranno a Milano in occasione dell’Expo, al fine di focalizzare la loro attenzione sulle bellezze del nostro territorio e sui prodotti delle nostre colture locali e della nostra cultura gastronomica. La vetrina, che sarà aperta al pubblico per tutta la durata di Expo (fino al 31 ottobre 2015) si trova nel centro storico di Milano, in via Terraggio 11, vicino alla Basilica di Sant’Ambrogio. Questa vetrina dei nostri prodotti alimentari tipici e delle attrazioni archeologiche, storiche, culturali e naturalistiche del nostro territorio, creata nel centro storico di Milano in occasione di Expo 2015, costituisce, in definitiva, un luogo d’incontro e d’interazione delle migliori rappresentanze e testimonianze della Sicilia con gli operatori economici e culturali internazionali presenti a Expo. Un’occasione – conclude il Presidente Furcounica e imperdibile, al centro del mondo che si occupa di alimentazione, salute e crescita sostenibile, di promuovere lo sviluppo della nostra terra in un ambiente rilassato e accogliente, ma con un alto profilo culturale e professionale”.

SHARE