Elezioni a Marsala, Di Girolamo e Grillo vanno al ballottaggio

212

“Sono il candidato sindaco di gran lunga più votato dai marsalesi con oltre 17 mila preferenze. Grazie per la fiducia e per aver sposato il nostro progetto politico di cambiamento. E grazie a chi, con grande impegno, passione e amore per la città, ha reso possibile questo risultato. Certo, avremmo preferito metterci subito al lavoro per Marsala, perché le cose da fare sono tante, vorrà dire che guadagneremo tempo dopo lavorando con ancora più intensità. Ora rimbocchiamoci le maniche perché il meglio deve ancora venire. Manca davvero poco per cambiare Marsala”. Lo ha detto Alberto Di Girolamo al termine della lunga maratona elettorale che lo ha visto affermarsi come il candidato sindaco più votato a Marsala con 17323 preferenze, pari al 49,82%. Voti che non gli sono bastati per evitare il ballottaggio fra 15 giorni, dove il candidato del Partito Democratico se la vedrà con l’ex parlamentare del’UDC Massimo Grillo, fermatosi al 34,86% (12123 preferenze). Terzo con il 13,97% (4857 voti) il candidato 5 Stelle Antonio Angileri. Infine, Vito Armato di Noi con Salvini che ha ottenuto 469 voti.

SHARE