Il couscous di San vito sarà protagonista all’expo di Milano

436

Sarà il couscous sanvitese preparato dallo chef Giovanni Torrente il protagonista, venerdì prossimo 5 giugno, al Cluster Bio-Mediterraneo dell’Expò di Milano.[su_spacer]

I sapori, gli odori e i colori del piatto che ha fatto di San Vito lo Capo la capitale della gastronomia mediterranea, prelibata leccornia e messaggero di pace al contempo, saranno al centro di una kermesse culturale e culinaria alla quale, oltre al pluripremiato chef Torrente, parteciperanno il sindaco Matteo Rizzo e il giornalista scrittore Ninni Ravazza.[su_spacer]

Il pomeriggio dedicato al couscous si inserisce negli “Itinerari del Gusto” che il Gruppo di Azione Costiera “Tonni e Tonnare” ha organizzato per questa settimana all’Expò; al centro di questi “itinerari” c’è il pescato della provincia di Trapani, che verrà presentato in diverse combinazioni gastronomiche intimamente legate alla tradizione del territorio.[su_spacer]

“Il palcoscenico mondiale dell’Expò sarà una ulteriore occasione per far conoscere la gastronomia sanvitese, dove il couscous è la pietanza regina” confida il sindaco Matteo Rizzo, e lo chef Torrente, più volte “nazionale” nella gara tra i migliori cuochi del mondo, è sicuro che l’eccellenza sulle tavole è quel valore aggiunto che ha fatto di San Vito lo Capo il paese di mare più amato in Italia: “Noi i turisti li prendiamo prima per la gola, poi per il cuore con le nostre bellezze naturali. Chi viene una volta a San Vito se ne innamora e non lo lascia più”.[su_spacer]

Ninni Ravazza parlerà delle tradizioni marinare della provincia di Trapani e della cultura marinara.

SHARE