Al via oggi gli interventi sulle spiagge di Marausa Lido e Porta Botteghelle per la rimozione delle alghe

132

A seguito della consegna dei lavori alla ditta M.D. s.r.l. di Trapani che si era aggiudicata la gara d’appalto, inizieranno oggi gli interventi sulle spiagge di Marausa Lido e Porta Botteghelle per la rimozione delle “alghe” depositatesi durante la stagione invernale.[su_spacer]

Ancorché tali interventi vadano nella direzione di migliorare la fruibilità delle spiagge, non va sottaciuto che la rimozione di tale tipologia di vegetazione marina, la posidonia,  incide sui sempre più frequenti fenomeni di erosione dei litorali. E’ fatto noto che tutti gli studi specialistici concordano sui vantaggi della fanerogama marina, presente esclusivamente lungo le coste del Mediterraneo, motivo per cui la posidonia è da considerare specie protetta.[su_spacer]

L’interesse manifestato anche dall’Assessorato regionale di salvaguardare e, occorrendo, di risanare la costa, emerge chiaramente dal provvedimento autorizzativo e proprio in virtù di esso, l’Amministrazione sta valutando  differenti metodologie di abbancamento, rispettose dell’ambiente ma, ad un tempo, economicamente vantaggiose. Infatti, dalla osservazione della costa rocciosa sita a destra  della storica Torre di Marausa (verso la città di Trapani), si è potuto constatare visivamente com’essa sia interessata dai fenomeni erosivi che perdurano ormai da tempo. L’Amministrazione h a, quindi,  proposto al Demanio marittimo lo spostamento delle “alghe” dalle spiagge ai tratti di litorale soggetti ad erosione ed ove non viene praticata la balneazione. [su_spacer]

“Ciò comporterà un notevole risparmio – ha dichiarato il Sindaco – in quanto si potrà evitare il costoso conferimento in discarica, che ricordo essere quella di Siculiana, ma soprattutto tale contenimento dei costi andrà a vantaggio dei contribuenti che si sono sempre sobbarcati la spesa per la ”pulizia delle spiagge” attraverso la specifica tassazione (TARES e TARI)”.

SHARE