Donata una sala multimediale ai richiedenti asilo del villaggio santa maria odigitra di Bonagia

112

E’ stata inaugurata ieri mattina 18 giugno, presso il Villagio Santa Maria Odigitria di Bonagia, la Sala Multimediale, con il simbolico taglio del nastro rosso per mano del Sindaco di Valderice, Mino Spezia, il Presidente del Comitato delle Donne e alcuni giovani richiedenti asilo. La donazione degli apparati informatici installati, avvenuta grazie alla generosità del Comitato delle Donne, permetterà ai beneficiari adulti e minori del Progetto SPRAR della Cooperativa Sociale Badia Grande, di creare uno spazio di crescita innovativo, sperimentando attività di carattere formativo attraverso l’uso della multimedialità.[su_spacer]

“Oggi, il computer”, afferma la dott.ssa Giuseppina Cusenza, Responsabile del Progetto SPRAR, “rappresenta il mezzo comunicativo ed informativo per eccellenza, permette di accrescere il proprio bagaglio culturale e soprattutto di avvicinare le distanze e raggiungere con un click la propria terra, seppure virtualmente”. Continua il Presidente del Comitato delle Donne, Vanessa Gallipoli: “Come associazione senza scopo di lucro, abbiamo proposto tale iniziativa con impegno e profonda sensibilità, seguendo quei principi che ci contraddistinguono e che ci sostengono sempre nel promuovere azioni artistiche e culturali, volte a diffondere pratiche di sensibilizzazione sul problema della violenza, nelle sue più diversificate espressioni.[su_spacer]

Ci proponiamo, attraverso le nostre azioni, di costruire spazi partecipati e solidali in cui far circolare ideali di: tolleranza, uguaglianza, intercultura, inclusione sociale”. A concludere la giornata inaugurativa, un rinfresco accompagnato dal ritmo tribale dei jambè, suonati dai giovani ragazzi africani che hanno ringraziato così la generosità compiuta dal Comitato.

SHARE