Trapani, prosegue la repressione del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nelle vie cittadine

93

 

Prosegue l’attività di vigilanza della Polizia Municipale per la prevenzione e la repressione del fenomeno dell’abbandono sulle vie e sugli spazi pubblici di rifiuti urbani, di materiali ingombranti e pericolosi.[su_spacer]
“Il fenomeno sta assumendo dimensioni preoccupanti in ogni parte del territorio comunale– , afferma l’assessore alla polizia municipale ing. Giuseppe Licata – ed a fronte di tanta illegalità si porrà freno con l’irrogazione di pesanti sanzioni, senza tacere che ove il conferitore abusivo di materiali pericolosi (fibre di amianto, vernici, ecc ) verrà colto in flagranza, la Polizia procederà nei confronti del “reo” con la denuncia all’Autorità Giudiziaria”.[su_spacer]
“Anche sul fronte dell’abbandono dei rifiuti urbani ed assimilati, fuori dagli orari ordinariamente fissati dall’Amministrazione, quindi facile preda dei randagi e dei gabbiani, precisa il Comandante De Lio, – agli Agenti è stato già conferito il mandato per svolgere le necessarie indagini per risalire ai trasgressori. I primi risultati sono stati registrati con numerose pesanti sanzioni pecuniarie, sia ai concittadini e sia agli abitanti del limitrofo comune di Erice”.[su_spacer]
Il Sindaco Damiano, stante la stagione estiva in corso e la gran quantità di turisti che visitano la Città, rivolge il proprio invito ai concittadini ed a gestori di ogni tipo di strutture ricettive, affinché rispettino i modi ed i tempi per il conferimento dei rifiuti, oltre a ricordare a questi ultimi il dovere del puntuale versamento della tassa di soggiorno, anche perché l’omissione comporterà i consequenziali accertamenti fiscali e quant’altro di correlato.

SHARE