Trapani, oggi un forum sul tema ” condizioni di vita e di lavoro nei quartieri “.

76

Oggi il sindaco Vito Damiano, assieme all’assessore alle politiche sociale Caterina Bulgarella, al presidente del Consiglio comunale Giuseppe Bianco ed al Segretario Generale del Comune avv. Raimondo Liotta inconterà la cittadinanza in Forum, ovvero un’assemblea pubblica, che si svolgerà, a partire dalle ore 16,30, presso il Centro Sociale “Borgo Annunziata” di via Giuseppe Polizzi, 12.[su_spacer]

Tema del Forum sarà quello delle condizioni di vita e di lavoro nei quartieri.[su_spacer]

L’assemblea – promossa dall’associazione “A Misura d’Uomo” – è stata richiesta da una petizione di oltre 200 cittadini e vuole creare un momento di confronto diretto fra Amministrazione comunale e popolazione. Sarà un appuntamento nel quale i cittadini avranno la possibilità di ascoltare idee e progetti, chiedere spiegazioni, segnalare i problemi dei quartieri, di proporre suggerimenti.[su_spacer]

« Il Forum è un istituto di democrazia diretta che prevede l’incontro fra la cittadinanza e l’Amministrazione per confrontarsi sulle problematiche di interesse collettivo», spiega l’avvocato Giuseppe Marascia, vice presidente dell’associazione “A Misura d’Uomo”.[su_spacer]

«Questa è la terza volta che partecipo ad un Forum voluto o concesso da quest’Amministrazione – aggiunge Marascia – Nel 2013 quello sui servizi idrici promosso dalla nostra associazione, poi quello sulla zona Z.T.L. promosso dal Comune e adesso questo sulle problematiche dei quartieri».[su_spacer]

« La cosa che dispiace, oltre che l’abbandono, visibile, materiale,in cui vivono gli abitanti dei quartieri, e quello pur’esso visibile, con le tante saracinesche abbassate ed il cartello vendesi o affittasi affisso sopra, vi sia pure un chiaro abbandono sociale e culturale», aggiunge Natale Salvo, presidente di “A Misura d’Uomo”.[su_spacer]

« Con l’abbandono sociale e culturale, non ci viene data alcuna speranza per il futuro – aggiunge Salvo –, e noi, invece, ancora vogliamo sperare».[su_spacer]

Fra le richieste dell’associazione, che saranno illustrate al sindaco ed all’assessore durante il Forum, una nuova regolamentazione dei Centri Sociali che, oltre all’assegnazione di un nuovo e più significativo nome, ovvero Centri Civici,  permetta l’ingresso nella gestione da parte delle associazioni, l’aumento degli investimenti e dei servizi a favore dei frequentatori dei Centri affinché gli stessi non siano ridotti a semplice Centri Anziani ma a Centri d’incontro per tutti, anche per i giovani e le famiglie, l’apertura di un nuovo Centro Civico dentro il complesso “Nino Via” di Rione Palme.

SHARE