Incendio Monte Bonifato, l’Osservatorio per la legalità presenta esposto in procura

142

L’Associazione Osservatorio per la Legalità di Trapani, tramite i propri legali, Avvocati Vincenzo Maltese e Valerio Duca, ha presentato un esposto-denuncia presso la Procura della Repubblica di Trapani per i reati di incendio boschivo e disastro ambientale che ha riguardato il lato sud/sudest (contrada Tre Noci) del Monte Bonifato di Alcamo. L’incendio di enormi proporzioni divampato lo scorso 19 luglio, si è esteso alla contrada San Nicola e ha messo a rischio anche la Riserva Naturale Bosco D’Alcamo coinvolgendo un fronte di circa 4 Km.[su_spacer]

Da quanto appreso dagli organi di stampa – dichiarano i due legali – Sul luogo si sono recati il Commissario Straordinario Giovanni Arnone, il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Scibilia e il dirigente del settore servizi tecnici Ing. Parrino, i quali durante la loro ispezione hanno rinvenuto, tra l’altro, sul sito del Monte Bonifato un’area predisposta ad hoc per far divampare l’incendio. Situazione inquietante per certi versi, e atti criminali per i quali ci auguriamo che la magistratura quanto prima individui i responsabili. La nostra Associazione ovviamente non esisterà a costituirsi parte civile a tutela del patrimonio ambientale e faunistico danneggiato dalla mente criminale dell’uomo.

SHARE