Erice, inaugurato il Polo Museale “Antonio Cordici”

137

Con una serie di eventi collaterali che hanno dato spazio al tema del turismo culturale, è stato inaugurato ad Erice il Polo Museale “Antonio Cordici”.[su_spacer]

cordiciMadrina per il taglio del nastro l’Assessore Regionale al Turismo Cleo Li Calzi  accompagnata dalla piccola Ester La Sala, la cittadina più giovane del Borgo montano.
Una folta cornice di pubblico ha fatto da cornice ad una prestigiosa presenza istituzionale, da quella del Prefetto e del Vescovo, a quella degli Assessori Regionali Purpura e Gucciardi, alla Soprintendente Paola Misuraca. A fare gli onori di casa il Sindaco Giacomo Tranchida, il Presidente del Consiglio Comunale Ninni Romano e  l’Assessore alla Cultura Laura Montanti.[su_spacer]

Gli aspetti storici e tecnici del definitivo allestimento del Museo sono stati illustrati dal suo Direttore Salvatore Denaro -visibilmente commosso ed orgoglioso per il risultato raggiunto- e dall’architetto Arianna Maggio. [su_spacer]

Giunge così a compimento l’obiettivo dell’Amministrazione Tranchida che dopo il Castello di Venere e la Torretta Pepoli ha mantenuto la promessa di una piena e moderna valorizzazione dei tesori storici ed architettonici del Centro Storico ericino.

Una attenta riflessione sulla tutela e il ripopolamento dei centri storici è stata poi l’oggetto del successivo convegno al quale hanno partecipato i senatori Pamela Orrù e Maurizio Santangelo, gli onorevoli Fazio e Gucciardi e l’avv. Eugenio D’Angelo, Presidente dell’associazione “Salvare Erice”.[su_spacer]

Una dimostrazione culinaria del cuoco Matteo Giurlanda e della pasticcera Maria Grammatico ha infine deliziato visitatori e turisti, sottolineando il prezioso legame fra tradizione gastronomica, storia del territorio e turismo.

SHARE