La marsalese Giulia Accardi alle fasi finali di Miss Italia Curvy

318

La formazione classica l’ha aiutata a farsi strada nel teatro (“Io, chi Io ?” di Molier; “Medea” di Euripide…), complice anche un corso di recitazione sul teatro antico e, di recente, un corso intensivo di posa ed espressione fotografica. Nasce artisticamente così Giulia Accardi, la giovane marsalese ammessa alla fase finale di Miss Italia Curvy 2015 che ha visto la partecipazione di 200 ragazze.[su_spacer]

Sotto lo slogan “Bellezza non è sinonimo di magrezza”, alle selezioni di Roma l’hanno spuntata in dieci – tra cui Giulia Accardi (unica siciliana) – secondo il giudizio espresso dalla giuria presieduta da Patrizia Mirigliani e da Elisa Dospina. Le finaliste verranno ora sottoposte ad una votazione on line: le tre ragazze che dal primo al 25 agosto riceveranno sul web più preferenze, verranno ammesse alle prefinali nazionali di Miss Italia (in programma dal 1° settembre a Jesolo).

Giulia è ovviamente molto soddisfatta per questa sua nuova affermazione: “Il mondo della moda mi affascina, così come la TV e il cinema; ma il mio viso è stato spesso protagonista in mostre e diversi spot pubblicitari“. Giulia Accardi – che si è pure conquistata la copertina del “Gazzettino Fotografico”, rivista nazionale di settore – ha già archiviato l’esperienza all’Expò ed è protagonista di un’altra copertina per “Sapori di Sicilia” (in uscita a settembre). Ora si gode questo ulteriore momento di notorietà e spera che a Marsala la votino in tanti.

SHARE