Aeroporto Birgi, sindaci confermano volontà di andare avanti con accordo co-marketing

78

Questa mattina, nella sala conferenze della Camera di Commercio di Trapani, si è tenuta l’assemblea del Comitato dei sindaci per l’accordo di co-marketing a sostegno dell’aeroporto di Birgi. Presenti i componenti della giunta camerale guidata dal presidente Giuseppe Pace ed rappresentanti dei Comuni di Trapani, Marsala, Alcamo, Castelvetrano, Erice, Valderice, Paceco, Partanna, Salemi, Petrosino, Calatafimi, Custonaci, Favignana, Buseto Palizzolo, Salaparuta e Poggioreale, oltre il presidente di Confindustria Trapani Gregory Bongiorno. Assenti i sindaci dei Comuni di Mazara del Vallo, Castellammare del Golfo, Campobello, Pantelleria, Santa Ninfa, San Vito lo Capo, Gibellina e Vita. All’incontro, convocato la scorsa settimana dal presidente Pace, hanno assistito molti operatori economici ed i rappresentanti di diverse associazioni.[su_spacer]

Durante il confronto è stato fatto il punto della situazione sui pagamenti da parte dei Comuni nell’ambito del contratto sottoscritto con la società “Ams”. I sindaci che hanno partecipato all’assemblea hanno confermato gli impegni presi e la volontà di andare avanti con l’accordo, sollecitando al contempo un maggiore coinvolgimento nelle scelte che riguardano la gestione dello scalo, anche per quel che riguarda le tratte. Dopo un ampio e articolato dibattito il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Pace ha accolto la richiesta avanzata dai sindaci di ritirare le dimissioni dal Comitato del co-marketing, decidendo quindi di restare alla guida della cabina di regia costituita per coordinare l’intesa.[su_spacer]

“Quella di oggi – ha dichiarato il presidente Giuseppe Pace – è stata una riunione molto fruttuosa che rappresenta un positivo momento di chiarimento ed un buon punto di ripartenza. Naturalmente tutto è legato ai pagamenti da parte dei Comuni, che mi auguro, superando le difficoltà del momento, saranno fatti celermente. I sindaci hanno confermato gli impegni presi, assicurando la massima disponibilità. E questo è sicuramente un segnale importante per il futuro del nostro aeroporto”.

SHARE