InChiostro d’Autore, Giacomo Pilati presenterà domani “Le Siciliane”

307

Il Chiostro di San Domenico a Trapani apre le sue porte ad un altro appuntamento della rassegna letteraria “InChiostro d’Autore” a cura del giornalista Marco Rizzo: martedì 4 agosto 2015, alle ore 19.00, Giacomo Pilati presenterà a Trapani per la prima volta in assoluto “Le Siciliane” (Di Girolamo Editore). Sarà un’occasione per parlare della forza delle donne siciliane e dell’esperienza di Pilati come giornalista in questa terra, che lo ha portato a incontrare tante storie meritevoli di essere tramandate.[su_spacer]

Marco Rizzo Nella sua carriera ha collaborato con varie testate tra cui L’Isola possibileIl Giornale di SiciliaFumo di china, e con l’agenzia di stampa ANSA. È il fondatore del portale Comicus.it e, assieme a Sergio Algozzino, della rivista antologica sperimentale Mono, edita da Tunué. Come sceneggiatore di fumetti la sua produzione spazia dai racconti brevi di vario genere (noir, fantascienza, supereroico e sociale) ai romanzi a fumetti, ma si è particolarmente distinto all’interno del nuovo filone “giornalismo a disegni” (graphic journalism).

Ha collaborato come editor e traduttore per Edizioni BD e Magic Press e dal 2010 svolge quel ruolo per Panini Comics. Dal dicembre 2010 scrive inoltre perL’Unità, per cui tiene il blog Mumble Mumble, su fumetti e attualità.[su_spacer]

Giacomo Pilati: Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine fin dal 1981. Nel 1983 ha fondato a Trapani il periodico giovanile Lo Scarabeo, insieme a Luciano Mirone, Salvatore Mugno e Vito Orlando. Ha scritto per diverse testate: Il Giornale di SiciliaLa SiciliaReporterla RepubblicaIl Diario , AvvenimentiI SicilianiAnna, Trapani Nuova,Bell’ItaliaQui TouringLa Madia TravelfoodGente ViaggiDove, Cucina e Vini, Plain Air.

Per le sue inchieste giornalistiche ha vinto due volte il Premio nazionale di giornalismo Giuseppe Fava 1986-1987; l’Oscar delle televisioni private Millecanali; ilPremio nazionale dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata (Aiop), il Premio Saturno 2009, il Premio We Bild -2010, il Premio Wigwam per la letteratura-2009, ilPremio Unesco 2010 per la cultura.

Il 30 novembre 2012 è stato insignito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica. [su_spacer]

Scrittore e curatore di rassegne letterarie

Dal 2000 cura, a San Vito Lo Capo, la rassegna di incontri letterari Libri, autori e bouganville.

Nel 2009 dal suo libro Minchia di re, pubblicato da Mursia nel 2004 e ristampato nel 2009, è stato tratto il film Viola di mare, prodotto da Idf di Maria Grazia Cucinotta e dalla Medusa film, con Valeria Solarino, Isabella Ragonese, Ennio Fantastichini per la regia di Donatella Maiorca. Ha firmato la supervisione dei dialoghi e ha collaborato alla sceneggiatura del film. Viola di mare, in concorso al Festival internazionale del cinema di Roma, ha vinto il Nice film festival di New York e il Capri Peace Award. Nel 2015 il romanzo sarà pubblicato in Russia dall’editore Ripol Classic.

Con Mursia, nel 2012, ha pubblicato il romanzo Sulla punta del mare.[su_spacer]

Nel 2011 ha curato ad Erice gli incontri con l’autore Parole di Venere nell’ambito del Premio Internazionale Venere d’Argento.

Nel 2012, insieme a Marilena Monti ha curato un laboratorio di scrittura teatrale per le scuole, con la messa in scena dello spettacolo Radici di Ulivo, per la regia di Ivan Alabrese e Marina Cangemi. Successivamente da un racconto sulla vita di Peppino Impastato, attraverso la testimonianza della madre del ragazzo, Felicia Bartolotta, contenuto in Le Siciliane. Quindici Storie vere è stato tratto lo spettacolo teatrale La mafia uccide… il silenzio pure, sempre per la regia di Ivan Alabrese.

Nel 2014 per Telesud e l’editrice Il Sole ha pubblicato “In Sicilia rewind”, un cofanetto con 5 dvd che ripropongono alcune testimonianze di protagonisti della storia siciliana del Novecento.

SHARE