Il Trapani Calcio sconfigge in amichevole lo Spoleto e si accinge a tornare in città, sabato porte aperte al Provinciale

137

 

Si conclude con una vittoria per il Trapani anche l’ultima amichevole della fase di preparazione pre-campionato svoltasi tra Spiazzo (fino al 28 luglio) e Norcia (fino al 7 agosto). Trapani-Voluntas Spoleto, disputata presso gli impianti sportivi Allegrini di Norcia, è finita 4-0 per la squadra di mister Serse Cosmi.[su_spacer]

Trapani (primo tempo): Nicolas, Basso, Fazio, Perticone, Rizzato, Ciaramitaro, Scozzarella, Barillà, Sodinha, Montalto (30’ Citro), Torregrossa. A disposizione: Geria, Pastore, Scognamiglio, Accardi, Bagatini, Lo Bue, Cavagna, Eramo, Raffaello, Coronado, Curiale, Sparacello. All. Serse Cosmi

Trapani (secondo tempo): : Nicolas, Lo Bue, Scognamiglio, Accardi, Pastore, Raffaello, Cavagna, Eramo, Coronado, Citro, Curiale.

Reti: Ciaramitaro al 18’, Curiale al 5’ st, Citro al 32’ st, Coronado al 35’ st[su_spacer]

Il caldo eccessivo non ha certo consentito alle squadre in campo di potersi esprimere al meglio e mister Serse Cosmi, con la sua consueta obiettività, afferma: “Condizioni climatiche, sommate al carico di lavoro, ci hanno reso difficile giocare una buona partita. Erano proibitive. Nel primo tempo abbiamo faticato un pochino di più, eravamo sotto ritmo. Nel secondo tempo c’è stata qualche accelerazione in più, complici anche gli avversari che erano oggettivamente più stanchi. Al di là del risultato, è stata una tappa di avvicinamento a quella che sarà una partita dai contenuti sicuramente diversi”.[su_spacer]

E la partita è Trapani-Como, valevole per il secondo turno eliminatorio di Tim Cup, che si disputerà domenica sera al “Provinciale”.  Mister Cosmi pensa già a quella gara ed alla squadra da mettere in campo: “Abbiamo fatto qualche esperimento che mi sembrava logico in virtù di alcune assenze sicure (quelle di Scognamiglio e Accardi, squalificati) ed altre ancora da valutare”. A proposito degli infortunati Daì, Pagliarulo e Nadarevic l’allenatore del Trapani ha voluto rassicurare: “E’ normale che in questa fase ci sia qualche problema, un’infiammazione, come quella di Daì, per esempio. Così com’è normale l’infortunio di Pagliarulo, che non è dovuto a sovraccarico, ma ad un trauma. Ha avuto una piccola lesione muscolare per una ginocchiata ricevuta nella prima partita che abbiamo giocato qui a Norcia. Il problema è un po’ più grave per Nadarević, che ha avuto uno stiramento di secondo grado, ma anche in questo caso vedremo, valuteremo”.[su_spacer]

Ultimi due giorni di allenamento a Norcia e poi il rientro a Trapani, per il primo allenamento al “Provinciale” fissato per sabato sera. E c’è grande attesa tra i sostenitori granata: “Anche noi abbiamo desiderio di tornare prima possibile a Trapani – dice Cosmi -, perché anche noi vogliamo nutrirci del loro affetto, che c’è sempre stato. So che c’è parecchia attesa nei confronti di questa squadra.  Il loro desiderio è il mio, anche io, lo staff, la squadra vogliamo tuffarci nel loro entusiasmo. Non vediamo l’ora di incontrarci e di proporci già nell’allenamento di sabato che sarà a porte aperte proprio per questo, perché è giusto che i tifosi conoscano prima possibile la squadra, è giusto che si ricambi questo affetto già prima di iniziare”.

SHARE