Salone: “non mi è stata ritirata la patente nautica e non mi è stata elevata alcuna contravvenzione”

74

Il consigliere di Trapani Francesco Salone, ha nei giorni scorsi ricevuto alcune telefonate da giornalisti e amici i quali chiedevano veridicità su un suo ritiro di patente nautica. Pertanto lo stesso ha deciso di inoltrare alla stampa un comunicato per informare tutti sulla realtà dei fatti. Di seguito la nota integrale del consigliere.[su_spacer]

Alcuni giornalisti, che ringrazio per le telefonate di verifica al mio numero di cellulare, mi hanno chiesto se era vero che nei giorni scorsi mi è stata ritirata la patente nautica ed elevato un verbale di 500 euro per alcune presunte violazioni che avrei commesso nel mare di Marettimo o di Favignana, verosimilmente in qualche zona della riserva. Notizia falsa che, mi viene riferito, circola anche tra i miei colleghi consiglieri ed in ambienti politici. Forse per screditare la mia persona? Con intento denigratorio e lesivo della mia immagine?

La mia risposta ai giornalisti, ed ora questa mia dichiarazione ufficiale, è che non mi è stata ritirata la patente nautica, non mi è stata elevata alcuna contravvenzione né notificata alcuna sanzione amministrativa. Aggiungo di più, quest’anno, ho avuto il piacere di recarmi a Marettimo una sola volta tre settimane fa (e non mi è stato elevato alcun verbale); le volte che sono uscito in mare da solo o con amici non sono mai stato fermato, neppure per un controllo.

In conclusione, se qualcuno ha messo in giro questa falsa notizia per allestire un processo mediatico verso la mia persona, posso dire che la sentenza è di assoluzione perchè il fatto non sussiste.

Certo è ben triste che qualcuno voglia animare la battaglia politica con questi mezzi di basso profilo e con le bugie. È evidente che la mia attività politica e amministrativa per qualcuno è una spina nel fianco e pur di sminuirne l’efficacia si ricorre alla pura menzogna ed alla calunnia… come canta Don Basilio…

La calunnia è un venticello,

un’auretta assai gentile

che insensibile, sottile,

leggermente, dolcemente

incomincia a sussurrar.

SHARE