Trapani, Sant’Alberto e la croce dei giovani ieri sera in cattedrale

235

Il simulacro argenteo di Sant’Alberto, patrono della città di Trapani e patrono secondario della Diocesi, è giunto ieri sera dal Santuario in Cattedrale accompagnato dai giovani che si sono alternati nel portare l’icona della croce di San Damiano – la croce che papa Francesco ha donato ai giovani italiani e che insieme all’immagine della Madonna di Loreto sta girando itinerante per le Diocesi italiane in vista della prossima Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Cracovia nel 2016.[su_spacer]

corteo_202Un corteo che dopo una sosta nel quartiere intitolato al santo trapanese, ha proseguito verso il centro storico con l’animazione dei canti dei giovani fino a piazza Vittorio Veneto dove si è tenuto il tradizionale dono delle chiavi della città dal parte del sindaco, Vito Damiano fino alla cattedrale dove ad attendere c’era il vescovo Pietro Maria Fragnelli.[su_spacer]

Dopo una preghiera corale per la chiesa e la società e in particolare perché nella città di Trapani fioriscano la giustizia e la concordia, il vescovo, prendendo spunto proprio da una preghiera di San Francesco davanti a quel crocifisso che gli ha cambiato la vita: il Crocifisso di San Damiano. “Come è stato per Sant’Alberto e per San Francesco, è la certezza di quest’amore che ‘muore per amore dell’amor mio’ a sostenerci nel cammino. Il rapporto personale con Cristo è sorgente di una nuova luce e di una nuova fraternità, ci rende capaci di ricostruire la società fuori dagli schemi ormai superati del militarismo e dello scontro di civiltà. Davanti al nostro Santo protettore e davanti alla Croce di San Damiano ci sentiamo vicini profondamente a Papa Francesco che c’invita ad un profondo rinnovamento del pensiero e dell’esperienza, a scoprire il vero amore per la cura della terra e della società”.

Quindi l’invito ai giovani a partecipare alla prossima GMG a Cracovia con papa Francesco.[su_spacer]

Oggi, festa di Sant’Alberto, alle ore 19.00 il vescovo presiederà il solenne pontificale. Seguirà la processione nel centro storico.

Il simulacro argenteo di Sant’Alberto rientrerà presso il Santuario della Madonna di Trapani domenica prossima 9 agosto alle ore 20.00.

La croce di San Damiano e l’icona della Madonna di Loreto proseguono invece il loro percorso e da domani saranno nella diocesi di Piana degli Albanesi.

SHARE