Co.di.Ci. denuncia: “EAS in arrivo fatture per saldo eccedenze 2010 – 2011 ma ancora anomalie!”

267

“Diversi cittadini segnalano l’arrivo di nuove bollette EAS riguardanti saldo eccedenze 2010 – 2011 ma ancora una volta non rispondenti ai consumi effettivi dovuti a diversi disservizi degli anni in questione, malfunzionamenti dei contatori e comunque mc fatturati in eccesso rispetto ad abitazioni abitate solo per qualche mese l’anno.  Dopo il mancato versamento delle eccedenze 2008/2009 da parte dei cittadini che hanno inviato istanza di annullamento per intervenuta prescrizione delle fatture notificate da EAS nei primi mesi del 2015, con danno anche per le casse comunali per il mancato riconoscimento dei canoni fognari e depurativi, con l’invio di questi giorni di fatture per eccedenze relative agli anni 2010/2011, invitiamo ancora una volta l’EAS a fare chiarezza sui consumi fatturati – spiega l’Avv. Vincenzo Maltese Segretario di Co.Di.Ci Trapani – Centro per i Diritti del Cittadino –  spiegando agli utenti come e quando sono stati rilevate le letture dei contatori, nonché verificando se nel periodo in questione l’erogazione del servizio sia stato interrotto per qualsiasi motivo (guasti al Dissalatore ad esempio).  Nel caso di evidenti casi anomalie o difformità, ravvisandone gli estremi, saremo pronti a dar battaglia nelle sedi giudiziarie”.

“ Aspettiamo di verificare queste bollette che i cittadini ci stanno inviando– spiega invece l’Avv. Manfredi Zammataro, Segretario Regionale di CODICI – e comunque, anche in questo caso, come per le eccedenze 2008/2009 notificate nei primi mesi di quest’anno, non esiteremo ad evidenziare e denunciare tutti i casi anomali nelle competenti sedi preposte”.

SHARE