Trapani, martedì 1 settembre si celebrerà la giornata del creato

118

Proprio alcuni giorni fa la notizia di un altro incendio che ha sfigurato la bellezza del bosco a Scorace ha messo nudo l’importanza di  riflettere sugli stili di vita e sull’impegno pubblico dei cristiani per vivere la “passione per la cura del creato” come dice papa Francesco. Per rispondere all’appello del Papa (rilanciato al termine dell’Udienza generale), la chiesa di Trapani vivrà martedì prossimo 1 Settembre la  Giornata per la custodia del Creato che  quest’anno ha per tema: “Un umano rinnovato, per abitare la terra”.[su_spacer]

Alle ore 19.00 i fedeli si ritroveranno nello spazio antistante Torre di Ligny a Trapani  per aspettare il tramonto  celebrando la preghiera del vespro con brani tratti dall’enciclica di Francesco “Laudato sì”. Il momento di preghiera sarà presieduto dal vescovo Pietro Maria Fragnelli  e animato dai seminaristi e dal coro della parrocchia “Santissimo Salvatore” con intermezzi musicali di  “Anime inCanto”: Enzo Toscano al violoncello, Rosalia Catalano al flauto e la voce del soprano Simona Guaiana.[su_spacer]

“Riprendendo l’appello di Papa Francesco vogliamo vivere questo momento come occasione per rilanciare la proposta di un’ecologia integrale, fatta anche di semplici gesti quotidiani con i quali possiamo spezzare la logica della solitudine e della violenza contro le persone e contro il Creato – dice il vescovo Pietro Maria Fragnelli – siamo chiamati oggi più che mai a rinnovare a noi stessi la domanda su come vogliamo costruire il futuro del nostro pianeta”.

SHARE