Audi Tron Sailing Series, è il momento dell’Europeo Audi Melges 20

152

Sono una trentina gli Audi Melges 20 che tra giovedì e sabato regateranno davanti al lungomare di Trapani per conquistare il massimo alloro continentale riservato al piccolo di casa Melges. L’Audi Melges 20 European Championship, previsto sulla distanza di dieci prove da disputarsi nell’arco di tre giorni, è valido come evento conclusivo delle Audi tron Sailing Series.[su_spacer]

Basta una semplice occhiata alla entry list per percepire l’internazionalità di una manifestazione che raccoglie rappresentanti di una decina di Nazioni, con le flotte italiana e russa a farla da padrone in fatto di equipaggi schierati.[su_spacer]

Tra le boe trapanesi, dove ancora non si sono spenti gli eco del successo di Stig nel Melges 32 World Championship, lo scafo da battere sarà Fremito d’Arja (Levi-Bianchi), a oggi dominatore indiscusso del circuito organizzato da B.Plan Sport&Events in collaborazione con Melges Europe e lo Yacht Club Favignana.[su_spacer]

Accreditati di concrete possibilità di successo sono anche Customly (Agusta-Zandonà), salito sul podio di Porto Ercole; i campioni europei 2011 di Out of Reach (Miani-Benussi), vincitori delle Winter Series monegasche; Pecceré (De Falco-Giordano), cui è andato l’Act 2 di Portovenere; RUS 296 (Rytov-Besputin), che ha debuttato con un’ottima performance a Riva del Garda, e Maolca (Vianini Tolomei-Bodini).[su_spacer]

Tra i potenziali outsider vanno indicati Mezzaluna (Franchini-Montefusco), Slinghshot (Wesley-Fraser), Section 16 (Richard-Nixon) e Audi g-tron (Carveth-Simoneschi), timonato dal più volte campione iridato Laser Sb20 Geoff Carveth.[su_spacer]

Gli equipaggi, intenti in queste ore a ultimare la messa a punto in vista del preparatorio fissato per giovedì pomeriggio, saranno impegnati già domani pomeriggio nella regata di warm up, che si svolgerà a partire dalle 17.30 all’interno del porto commerciale di Trapani, a poche decine di metri dall’Audi Hospitality Village: un’occasione unica per vedere da vicino tutti i campioni coinvolti nell’evento.

SHARE