Ittiturismo e pescaturismo, corso di aggiornamento professionale per 35 pescatori trapanesi

174

Si è svolta ieri, venerdì 4 settembre, nell’ex sala consiliare di Palazzo D’Alì, la cerimonia di consegna degli attestati per 35 pescatori che hanno partecipato al “Corso di aggiornamento professionale Pesca Sicilia”, finanziato a valere dell’intervento 2.B1.a) del Piano di sviluppo locale, promosso dal GAC “Torri e Tonnare del Litorale Trapanese”, che prevede la realizzazione di alcune azioni di formazione e aggiornamento destinate agli operatori della pesca.[su_spacer]

Il corso, rivolto ai pescatori dell’area costiera dei comuni di Trapani, Erice, Valderice, Custonaci e San Vito Lo Capo, è stato realizzato dall’Ente di formazione accreditato “Accademia Eraclitea” di Catania, e si è concluso lo scorso 29 Agosto.[su_spacer]

Fra gli obiettivi dell’azione formativa quello della riqualificazione e occupazione dei pescatori nel turismo ricettivo a vocazione ambientale per l’avvio di attività di lavoro autonomo nel campo del pescaturismo ed ittiturismo. Inoltre nell’ambito della cerimonia, sono stati consegnati alcuni attestati che riguardano la sicurezza, nello specifico: l’attestatoBasic life support – Rianimazione Cardipolmonare di base; e l’attestato di “Formazione di lavoratori a rischio medio”.[su_spacer]

Il pescaturismo quale diffusione del patrimonio di conoscenze e saperi legati ai mestieri e alle tradizioni della pesca; l’ittiturismo quale insieme delle attività di ospitalità, ricreative, didattiche, culturali volte alla corretta fruizione degli ecosistemi acquatici e delle risorse della pesca; norme e regolamenti in materia, sicurezza sul lavoro; attività di controllo della Capitaneria di Porto: sono solo alcuni degli argomenti trattati durante il corso, che ha potuto fornire strumenti formativi utili alla professione.[su_spacer]

Sono intervenuti alla cerimonia di consegna l’assessore del comune di Trapani con delega alle attività produttive Antonino Giglio, il Presidente dell’organizzazione dei produttori della pesca di Trapani e delle Isole Egadi Mario Maltese, il Direttore di Banca Intesa Giuseppe Marchese e il coordinatore tecnico del G.A.C. Giampiero Cappellino.[su_spacer]

Di seguito l’elenco dei pescatori che hanno ricevuto gli attestati: Maurizio Allotta, Salvatore Allotta, Alessandro Barraco, Ignazio Barraco, Mario Giacomo Barraco, Michele Barraco, Melchiorre Battaglia, Paolo Bevilacqua, Leonardo, Brancatelli, Sebastiano Cammareri, Vito Cannamela, Antonino Carpitella, Giacomo Cipollina, Luciano Crapanzano, Mario Davide Culcasi, Vito Fiorino, Giuseppe Gabriele, Alfonso Giacalone, Emanuele Renato Grimaudo, Nicolò Grimaudo, Giuseppe Lombardo, Gaetano Marino, Leo Niscemi, Leonardo Perrone, Massimo Perrone, Antonino Piacenza, Gianluca Piacenza, Mario Piazza, Alberto Pizzimenti, Francesco Ranno, Giuseppe Ranno [1981], Giuseppe Ranno[1953], Massimo Ranno, Giuseppe Rinaudo, Antonino Salvatore Virgilio.[su_spacer]

La fondazione GAC “Torri e Tonnare del litorale trapanese” promuove lo sviluppo sostenibile nelle zone di pesca dei territori di Trapani, Erice, Valderice, Custonaci e San Vito lo Capo. Per ulteriori informazioniwww.gactrapani.it.

SHARE