Flai, Fai e Uila Trapani sollecitano l’Azienda Foreste a usare i fondi residui per l’avvio al lavoro dei forestali

-

“Nonostante siano disponibili i fondi residui sulle perizie ancora aperte utili a mantere in atto i rapporti lavorativi dei forestali in provincia di Trapani, il direttore dell’Azienda Foreste afferma di voler sospendere il servizio nell’attesa che arrivino i nuovi fondi appena messi a disposizione dalla Regione Sicilia”. A denunciare l’anomalia sono i segretari generali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil Trapani, rispettivamente Giacometta Giacalone, Massimo Santoro e Tommaso Macaddino.[su_spacer]

“Abbiamo più volte sollecitato la direzione dell’Azienda – affermano – a utilizzare i fondi residui già disponibili. Non capiamo perchè si voglia mettere in atto questo comportamento che senz’altro andrà a danneggiare i lavoratori, che se non verranno impiegati entro la prossima settimana non potranno svolgere tutte le giornate di lavoro. Auspichiamo un immediato cambio di rotta che permetta l’avvio al lavoro dei forestali”.