La Pallacanestro Trapani si arrende al Basket Ferentino

129

 

Si infrangono i sogni della Pallacanestro Trapani di superare anche il durissimo impegno della finale per il 1°e 2° posto al torneo “Città di Ferentino”. L’avversario di ieri è stato il Basket Ferentino, padrone di casa della manifestazione e corazzata annunciata del prossimo campionato di A2. L’avvio di gara di Ferentino, neanche a dirlo, è infuocato, con Raymond e compagni che risultano precisissimi fin da subito. Chessa e Tommasini provano a metterci una pezza, ma arginare un attacco che non sbaglia praticamente mai, nemmeno quando viene messo in difficoltà, risulta un compito davvero arduo. Come spesso accade, è quando Renzi diventa pericoloso che tutta la squadra inizia a giocare per davvero. Alla fine, grazie soprattutto a un fantastico strappo griffato dal pivot ligure, Trapani rimane vicina nel punteggio al termine della prima frazione. [su_spacer]

Nel secondo quarto, finalmente i granata riescono a stringere le viti in difesa e, passo dopo passo, si avvicinano agli avversari. Con un canestro di Filloy l’equilibrio ritorna assoluto (27-27 al 14’), prima che Benevelli realizzi dalla media distanza i primi punti del periodo per i suoi. Ferentino tenta un nuovo allungo, ma il quintetto di coach Ducarello è concentrato e non consente la fuga. Ancora un immenso Renzi e una bomba da lontanissimo di Chessa permettono il nuovo vantaggio esterno, di misura. Si giunge, così, all’intervallo di metà gara con le squadre sostanzialmente appaiate e Carnovali bravo a segnare la tripla che brucia la sirena e lascia un punticino di vantaggio a Ferentino.[su_spacer]

Il terzo quarto dice ancora di una sfida combattuta, con le squadre che, a discapito del doppio confronto in due giorni imposto dal torneo, riescono a rimanere attive e pimpanti. Quando Imbrò e Raymond ritrovano pericolosità offensiva, i tempi sembrano maturi per un nuovo break della formazione di casa, ma l’asse play-pivot Tommasini-Renzi funziona e tiene a galla Trapani. Il divario si dilata a quarta frazione inoltrata, con la fatica che fa abbassare le percentuali granata, mentre Ferentino sfrutta bene le ampissime rotazioni di cui dispone.[su_spacer]

Di nervi i granata si issano su, fino al nuovo -5, grazie a una tripla di Viglianisi (61-56 al 34’). Ma Ganeto non è sazio ci prova ancora, insieme a tutti i compagni: Filloy piazza due triple consecutive e, quando tutto sembrava compromesso, il risultato recita ancora 66-64 (al 38’). Ma nel momento decisivo la squadra di coach Fucà è lucida e piazza la zampata risolutrice. E’ stata, ad ogni modo, un’ottima esperienza per la Pallacanestro Trapani, che non molla fino all’ultimo secondo e arriva seconda in un torneo di assoluto livello. Andrea Renzi, inoltre, viene eletto come miglior giocatore dell’intera manifestazione. Nel percorso di preparazione al campionato, i granata risultano certamente cresciuti dal “Città di Ferentino”, perché hanno giocato, sofferto e lottato insieme, macinando chilometri importanti nel proprio motore. Il prossimo appuntamento sarà per le prove generali del campionato, al Memorial Basciano, in programma al Pala Conad il prossimo weekend.[su_spacer]

Basket Ferentino – Pallacanestro Trapani 73-67 (27-21; 39-38; 57-49)

Basket Ferentino: Bulleri 5, Gigli 5, Raspino, Benevelli 8, Mazzantini 7, Imbrò 13, Carnovali 15, Benvenuti, Bowers 4, Raymond 15, Galuppi ne. All. Fucà.

Pallacanestro Trapani: Renzi 22, Tommasini 9, Gloria, Chessa 12, Ganeto 5, Viglianisi 4, Filloy 15, Griffin, Molteni ne, Costadura ne. All. Ducarello.

Arbitri: D’amato, Noce e Grigioni.

 

SHARE