Progetto per Trapani: “Si voti la sfiducia per il bene della città!”

111

L’associazione Progetto per Trapani, preso atto della possibile presentazione della mozione di sfiducia nei confronti del Sindaco Vito Damiano, auspica che i consiglieri comunali si assumano la responsabilità di votarla.[su_spacer]

“I problemi e le criticità che affliggono questo territorio -sottolineano i membri dell’associazione-, specie negli ultimi tre anni del mandato elettorale, sono sotto gli occhi di tutti ed è assai grave il rischio del protrarsi ancora nel tempo, di una situazione ristagnante che evidenzia una incapacità di programmazione e amministrazione da parte del primo cittadino. Invitiamo i consiglieri, per il bene comune, a mettere da parte ogni personalismo ed ogni motivazione che ormai la cittadinanza ritiene ingiusta oltre che ingiustificabile. Riteniamo pertanto la mozione di sfiducia un atto indispensabile per la crescita e il rilancio di questa città. Se ciò non dovesse avvenire, sarà lecito per i cittadini trapanesi giudicare anche il comportamento assunto dai consiglieri che antepongono interessi personali a discapito dell’intera comunità che chiede a gran “voce” la sfiducia o le dimissioni!”

SHARE