Favignana, Palazzo Florio apre alla mostra di Massimiliano Errera

255

Un viaggio canalizzato nella ricerca artistica, che dal “reale convenzionale” apra alla visione della realtà dei sogni, dove ogni tipo di stereotipo viene abbattuto: tempo, spazio, immagine e movimento. Un non luogo che regala ai suoi abitanti la totale libertà d’essere; un viaggio perso quasi tra la filosofia e il surreale, per una totale nuova scoperta di ogni virgola di questa condizione personale in cui tutte le brutture di un mondo vecchio lasciano spazio al nuovo. Sono questi gli ingredienti della mostra dal titolo “Minimal Art” dell’artista trapanese Massimiliano Errera, curata da Luigi Dati, critico e curatore d’arte Bolognese e Christian Farsaci, architetto Trapanese  studioso di arte moderna e contemporanea.[su_spacer]

Giraffa_202015_20acrilico_20su_20tela_2060x120cmL’iniziativa, presentata nell’ambito delle attività del Centro Culturale Polivalente di Favignana del progetto culturale regionale I-ART: il Polo diffuso per le Identità e l’Arte Contemporanea in Sicilia . Tredici nuovi lavori acrilico su tela, per un artista che lavora in punta di pennello, che ha fatto della pittura il suo lavoro e fuori dalla propria città riesce sempre a riscuotere grande successo con uno stile nuovo e sempre originale. Le sue opere oggi si trovano in collezioni pubbliche e private in italia. La mostra verrà inaugurata Giovedì 8 Ottobre ore18.00 nel suggestivo Palazzo Florio di Favignana.[su_spacer]

La mostra rimarrà aperta dal 8 al 25 ottobre, dal lunedì al giovedì secondo questi orari: 9.30-13.00 / 15.00-20.00, dal venerdì alla domenica 9.30-13.00 / 15.00-22.00.

SHARE