Nuovi orari di visita per la Grotta del Pozzo a Favignana e per il Castello di Punta Troia a Marettimo

244

Nuovi orari di visita, già da martedì 1° ottobre, e fino al 1° novembre, per la “Grotta del Pozzo” a Favignana e per il Castello di Punta Troia a Marettimo.[su_spacer]

grotta pozzoLa prima è tornata fruibile al pubblico già dal 1° agosto scorso grazie al rinnovo della convenzione stipulata tra l’Amministrazione Comunale delle Isole Egadi – assessorato alla Cultura, diretto da Emanuela Serra – e la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Trapani, sotto la direzione della dottoressa Rossella Giglio, mentre il secondo è aperto al pubblico dal 1° luglio 2015. Alla Grotta del Pozzo, che si trova in località San Nicola ed è ricca di interessanti incisioni risalenti all’epoca fenicio-punica, si potrà accedere nel fine settimana – venerdì, sabato e domenica – dalle ore 10 alle ore 13. Al suo interno sono stati realizzati, già per i mesi estivi, dei pannelli illustrativi per l’accoglienza dei turisti, che viene assicurata da due guide che ne garantiscono la fruizione. Circa 300 i visitatori nei mesi di agosto e settembre. La grotta (scoperta nel 1968), è stata oggetto di restauro nel 2008-2009; la Soprintendenza di Trapani, con un finanziamento della Comunità Europea, ha effettuato, con la direzione scientifica della dottoressa Giglio, le opere di valorizzazione, provvedendo all’allestimento di un luogo di accoglienza turistica arricchito da pannelli esplicativi.[su_spacer]

punta_20Troia_nL’ingresso al Castello di Punta Troia, a Marettimo, invece – dove hanno sede anche il Museo delle Carceri e l’Osservatorio Foca Monaca – viene assicurato nel fine settimana – venerdì, sabato e domenica – dalle ore 10 alle ore 16, dalle tre guide del Comune che accompagnano i turisti nelle visite guidate, spiegando la storia del castello dalle origini ad oggi, e il passaggio da prigione a Museo delle carceri e Osservatorio foca monaca dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”. Tra agosto e settembre sono state circa 3000 le visite registrate, e in questi primi giorni di ottobre sono stati già diversi i gruppi organizzati che si sono recati al Castello, le cui terrazze saranno comunque fruibili in tutti gli altri giorni della settimana. Al Castello si accede o da un sentiero forestale in almeno un’ora e mezza di percorso per camminatori da trekking, o tramite i barcaioli dell’isola che conducono fino alla spiaggia di Scalo Maestro, una delle più belle di Marettimo, dalla cui caletta si percorrerà una salita di circa un quarto d’ora su un sentiero lastricato.[su_spacer]

L’ingresso, in entrambi i siti, è gratuito.

SHARE