Castelvetrano, Ingroia ed il sindaco Errante incontrano i lavoratori ex Megaservice

103

Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante ha preso parte all’incontro, organizzato dall’ing. Federico Bruno, per tracciare un bilancio di un anno di attività della cooperativa Impresa e Lavoro. Era presente anche l’avv. Antonio Ingroia, che nel periodo in cui ricoprì la carica di commissario straordinario del Libero Consorzio (la ex Provincia) di Trapani, fu l’ispiratore di questo progetto pilota per restituire lavoro a chi lo aveva perso.[su_spacer]

I fatti sono noti: la società a partecipazione pubblica Megaservice, che si occupava di pulizia e manutenzione, dovette chiudere per dissesto finanziario; 66 lavoratori, dei quali circa quaranta di Castelvetrano, rimasero senza occupazione. Sotto la spinta dello stesso Ingroia, 16 di quei lavoratori diedero vita ad una cooperativa che si occupasse di fornire quei servizi, e le amministrazioni delle varie città della provincia furono invitate a prendere in considerazione l’ipotesi di assegnare dei lavori alla neonata cooperativa nella fase di start-up. Il primo a rispondere all’appello fu il sindaco Felice Errante, che assegnò alla nuova cooperativa la manutenzione della borgata di Marinella di Selinunte. Da quel giorno altri lavori, pubblici e privati, sono stati affidati alla cooperativa che ha nell’ingegnere Federico Bruno il suo presidente.[su_spacer]

Ad un anno dalla partenza, i soci hanno voluto fare una sorta di festa di compleanno per tracciare un bilancio dell’attività. “ Voglio ringraziare l’avvocato Ingroia e l’Ing. Bruno che sono stati i promotori e tutti coloro che hanno creduto fortemente in questo progetto di rilancio non piangendosi addosso ma credendo fortemente in se stessi – ha detto Errante- l’Amministrazione in un momento così difficile e drammatico è stata vicina a questi lavoratori, magari avrebbe voluto fare di più ma le risorse economiche non ce lo hanno consentito. Ma il mio dovere è quello di essere ottimista e credere con forza, impegno e determinazione nella ripresa”.[su_spacer]

“Sono convinto che se avrete ancora più successo – ha detto Ingroia rivolto ai lavoratori – questo modello si diffonderà per essere ancora più vincente. Una forma nuova che si rivolge sia al pubblico che al privato. È un messaggio importante di legalità, ancor più importante perché parte da questa terra. Si può fare legalità nello sviluppo”.

SHARE