Fazio replica a Ruggirello: “L’on. Ruggirello non ci venga a parlare di coerenza”

122

“L’unica cosa che abbiamo visto, una grande incapacità amministrativa espressa nel fatto stesso di non saper completare la sua giunta, dove oggi manca ancora la nomina di due assessori. Eppure il mio gruppo, Articolo 4, fino ad oggi gli ha consentito di restare a galla. Ma il suo gesto prima, e le sue affermazioni dopo, mi portano alla conclusione che non sia una persona consona a rappresentare la città”.[su_spacer]

«Non sono parole mie, ma tratte da un comunicato dell’on. Paolo Ruggirello datato 24 luglio 2014 – ricorda il capogruppo di Uniti per il Futuro, Girolamo Fazio, il quale ha replicato all’attacco dell’On. Ruggirello–. Oggi, trascorso più di un anno, dovrebbe dirci, l’on Ruggirello, se quelle parole sono ancora tutte valide e se, nonostante lo sferzante giudizio su Damiano, Articolo 4 terrà ancora a galla questo sindaco come ha già fatto per sua stessa ammissione rinfacciandoglielo in un comunicato ufficiale».[su_spacer]

«Appare evidente, anche dalle parole di altri esponenti del PD e perfino dei vertici provinciali e regionali, che il PD non sosterrà l’amministrazione Damiano – continua Fazio –. Ma cosa farà l’on. Paolo Ruggirello e soprattutto cosa faranno i suoi? Forse l’on. Ruggirello deciderà altrimenti per il suo gruppo, amando egli stare con i piedi in più scarpe. Non mi venga a parlare di dimissioni, di coerenza, di moralità e di fedeltà alle proprie scelte… proprio Lui che eletto nelle liste di Nello Musumeci, beneficiato dalla carica di deputato questore per poi passare subito in Articolo 4 ed infine nel PD, tra i più fieri sostenitori di Crocetta, chissà perché? e disponibile a sostenere anche Vito Damiano, chissà perché?».[su_spacer]

«Se la linea del Pd è quella formulata da Ruggirello – conclude Fazio – credo che il Pd sia caduto veramente in basso, ma credo proprio che non sarà così. Non è mia abitudine dettare linee politiche ad altri, ma credo che la città venga prima di tutto e di tutti».

SHARE