Paceco, donati 1.680 libri alla Biblioteca comunale

121

La Biblioteca comunale di Paceco ha partecipato, per il terzo anno consecutivo, all’iniziativa di promozione della lettura “Aiutaci a crescere: regalaci un libro”, promossa dalla libreria “Giunti al Punto” di Trapani, ed ha ricevuto nei giorni scorsi 1.680 libri per bambini e ragazzi, destinati alle scuole del territorio che aderiscono al progetto.[su_spacer]

 Tutti i volumi, tra storie illustrate, racconti brevi, fiabe e romanzi, sono stati raccolti lo scorso agosto: la clientela della libreria è stata invitata ad acquistare, con un sconto del 15 per cento, libri da donare alle scuole dell’infanzia e primarie, con l’obiettivo di arricchire le biblioteche scolastiche. Per ogni volume donato, gli acquirenti hanno ricevuto un’etichetta adesiva da apporre sul retro di copertina del libro scelto, per scrivere una breve dedica agli alunni. In questo modo, sono stati raccolti 1.680 libri (circa 400 in più rispetto ai 1.296 testi consegnati alla Biblioteca di Paceco con l’iniziativa dell’anno scorso), per un valore economico di 12.309,70 euro.[su_spacer]

La maggior parte dei volumi sarà trasferita ai diversi plessi scolastici, mentre alcune copie resteranno nella Biblioteca comunale, nella sezione dedicata a bambini e ragazzi, per accrescere la già ampia scelta di titoli per i giovani lettori.[su_spacer]

“È una opportunità in più per il nostro comune – sottolinea il sindaco, Biagio Martoranaperché la Biblioteca ed i plessi scolastici vengono dotati di un’ulteriore patrimonio librario, che potrà certamente contribuire all’arricchimento culturale del paese”.

 “I lettori della libreria Giunti al Punto di Trapani, con la loro generosità, contribuiscono ancora una volta, in maniera significativa, a creare le condizioni necessarie per l’attivazione di progetti di educazione alla lettura da parte delle istituzioni scolastiche” -aggiunge l’assessore alla Pubblica istruzione, Vitalba D’Angelo, ricordando che “a Paceco, la Biblioteca comunale ha sempre svolto un ruolo attivo di collaborazione con la Scuola per la promozione della cultura del libro e della lettura”.

SHARE