Trapani: Tentano di aggredire Carabinieri durante un controllo, denunciati due minorenni

257

La scorsa notte una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trapani, nell’ambito dei mirati servizi appositamente predisposti, ha intercettato un ciclomotore che transitava a forte velocità in uno dei quartieri più difficili della città, Sant’Alberto. Dopo un rapido inseguimento, il mezzo veniva fermato e controllato. Veniva dunque verificato che il conducente era sprovvisto di idoneo documento per la guida del mezzo, che entrambi i passeggeri non indossavano il casco e che, inoltre, il mezzo non era coperto da assicurazione.[su_spacer]

Durante le concitate fasi del controllo e del consequenziale sequestro del ciclomotore, i due minorenni diciassettenni cominciavano a proferire frasi ingiuriose verso i militari operanti, tentando altresì di danneggiare il loro ciclomotore ormai sequestrato ed infine cercando di aggredire le Forze dell’Ordine. Solo il sangue freddo ed il perfetto autocontrollo dei Carabinieri consentiva di portare a termine le operazioni in completa sicurezza, di identificare compiutamente i due giovani e di affidare il mezzo posto sotto sequestro ad una apposita ditta.[su_spacer]

Al termine delle operazioni i due minorenni, già noti per le loro passate turbolenze e per essere inseriti in un contesto ambientale problematico, venivano affidati ai rispettivi genitori e segnalati all’Autorità Giudiziaria della Procura per i Minorenni di Palermo per una pluralità di reati che spaziano dall’oltraggio alla violenza verso pubblico ufficiale, fino al danneggiamento ed alla guida senza patente.

SHARE