Trapani: spara a vicino di casa, arrestato diciannovenne

293

criscNel pomeriggio di ieri, il personale della Polizia di Stato in servizio presso  la V Sezione della Squadra Mobile di Trapani (Sezione Omicidi) ha dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto nei confronti di CRISCENTI Vito,  classe 96’, gravemente indiziato del reato di tentato omicidio aggravato dai futili motivi, in danno di Messina Giuseppe, nonché del reato di porto in luogo pubblico di arma comune da sparo.[su_spacer]

L’esecuzione del provvedimento di fermo, emesso dal Sostituto Procuratore della Repubblica dott.ssa Sara Morri, è il frutto dell’attività d’indagine avviata da questo Ufficio a seguito dei fatti verificatisi lo scorso 8 ottobre, all’interno del quartiere popolare di Trapani denominato “Rione Palme”. Nella circostanza, la vittima aveva richiesto a Criscenti il pagamento della somma pattuita per dei lavori di giardinaggio effettuati nelle aiuole del condominio dove abitava quest’ultimo.[su_spacer]

La lite tra i due era poi degenerata e, nella tarda serata dell’8 ottobre, all’interno del piazzale condominiale, il giovane aveva atteso il rientro del Messina e senza esitazione, aveva esploso ripetutamente, al suo indirizzo colpi d’arma da fuoco procurandogli lesioni multiple agli arti superiori ed inferiori. Criscenti si era subito disfatto del fucile da caccia, nascondendolo all’interno di un magazzino nella sua disponibilità, sito proprio in quel Rione. L’attività d’indagine ha permesso di rinvenire e sequestrare l’arma con all’interno delle munizioni.[su_spacer]

Criscenti, resosi irreperibile subito dopo aver commesso il reato, nella giornata di ieri, dopo una intensa attività di ricerca,  è stato rintracciato e condotto presso la casa circondariale San Giuliano a disposizione dell’AG procedente.

SHARE