San Vito Lo Capo: provvedimento illegittimo, disposto reintegro comandante Polizia Municipale

152

 

La vicenda giudiziaria che ha visto contrapporre il Dott. Andrea Ferguglia al Sindaco di San Vito Lo Capo Matteo Rizzo, in merito alla determinazione sindacale n.17 del 25.05.2015, con la quale il dipendente era stato revocato dalle funzioni di Comandante dei Vigili Urbani, approda ad una significativa svolta.[su_spacer]

Il Tribunale di Trapani, nella persona del Giudice del Lavoro dott. Dario Porrovecchio, con ordinanza n. 5930/2015 del 22.10.2015, resa nel procedimento cautelare d’urgenza R.G. 1096/2015, ha totalmente accolto il ricorso proposto dal dott. Ferguglia con il patrocinio dell’Avv. Giuseppe Marabete del Foro di Trapani.[su_spacer]

Il Giudice, ravvisata l’illegittimità del provvedimento di revoca, nonché la sussistenza della dequalificazione del dipendente con consequenziale compromissione dei diritti fondamentali della persona, quali la dignità e l’immagine professionale, in relazione alla posizione del tutto particolare che il Comandante di Polizia Municipale riveste nell’ambito dell’organico dell’amministrazione comunale, ha ordinato, previa disapplicazione della determinazione sindacale n.17 del 25.5.2015, il reintegro del dott. Andrea Ferguglia nel ruolo e nelle funzioni precedentemente svolte di Comandante della Polizia Municipale di San Vito Lo Capo, condannando l’Ente alla rifusione delle spese di lite. Non è ancora noto se il Comune vorrà spontaneamente adeguarsi all’ordine del Giudice o resistervi.[su_spacer]

Il gruppo consiliare “Insieme per San Vito”, composto dai consiglieri Giusi Parrinello, Letizia Poma, Christina Fragapane, Marianna Barretta e Giuseppe Catanese, esprime soddisfazione per l’esito della sentenza che ha disposto il reintegro del dott. Ferguglia nella sua posizione e sottolinea la capacità, competenza e correttezza che hanno sempre contraddistinto il suo operato.

SHARE