Erice, celebrata la giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale

173

forze armateSi è tenuta stamane nel centro storico di Erice una cerimonia organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, per celebrare il 4 Novembre, giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale, con  la partecipazione degli alunni delle scuole ericine degli Istituti “De Stefano”, “Pagoto” e “Pascoli”.[su_spacer]

Le celebrazioni hanno preso il via dalla sede del Palazzo Municipale in Piazza della Loggia, da dove si è mosso un corteo che ha raggiunto il Monumento ai Caduti, all’interno della Villa Comunale del Balio. Dopo la deposizione delle corone d’alloro al Monumento che ricorda i caduti di tutte le  guerre e il silenzio intonato da un trombettiere del IV Reggimento Bersaglieri, il Presidente dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci sig. Savalli, in particolar modo rivolgendosi ai giovani studenti, ha aperto la cerimonia commemorativa ricordando i caduti di tutte le guerre e quanti hanno speso la loro vita per onorare il nostro Paese e la nostra Bandiera. A seguire, intervento anche da parte del Ten. Col. Leone del VI Reggimento Bersaglieri in rappresentanza di tutte le Forze Armate e di Polizia (Aereonautica, Esercito e Marina, nonché Carabinieri, Corpo Forestale, Corpo della Polizia Penitenziaria e Vigili urbani).[su_spacer]

La cerimonia commemorativa si è conclusa con l’intervento del Sindaco Giacomo Tranchida nel rievocare la mission politico-culturale della Città di Erice per la Pace, quale bandiera ideale tutelata dalla nostra Costituzione. Alla cerimonia commemorativa, oltre alle Autorità Civili e Militari, ha partecipato una nutrita rappresentanza degli alunni delle Scuole ericine.

 

SHARE