Expo – Cluster Biomediterraneo Sicilia si aggiudica il premio Heritage Awards

126

Il Cluster Biomediterraneo Sicilia ha vinto un importante riconoscimento per i padiglioni partecipanti alla manifestazione, il premio Heritage Awards destinato ai padiglioni, cluster e protagonisti che hanno saputo meglio interpretare e comunicare il tema dell’esposizione universale, lasciando cosiì la migliore eredità per le nuove generazioni in termini di impatto, interesse, cambiamenti delle abitudini di consumo e rispetto per quanto il pianeta produce.[su_spacer]

Nella motivazione si legge: “Il Cluster BioMediterraneo ha avuto la capacita di raccontare lo spirito della cucina mediterranea, il valore e il significato dell’incontro, della compresenza e dell’integrazione”.[su_spacer]

Il premio è stato ideato da ClassEditori e Laureate International University, network di 80 università nel mondo (presieduta in passato da Bill Clinton) con l’apporto scientifico della World Association of Agronomist e Ibm.[su_spacer]

La giuria del premio era composta da: Shenggen Fan, direttore generale International Food Research di Washington, Eric Maskin, Premio Nobel per l’economia, monsignor Luis Antonio Tagle, presidente Caritas Internazionale, Maria Cruz Alvares, presidente World Association of Agronomists, Letizia Moratti e Romano Prodi. La premiazione è avvenuta il 30 ottobre 2015 all’Unicredit Pavillion di Milano.

SHARE