Bando da un milione di euro per i Carnevale di tradizione, Salone scrive ai sindaci della Provincia

184

Il consigliere comunale di Trapani, Francesco Salone, nei giorni scorsi ha inviato ai sindaci di Paceco, Biagio Martorana, di Petrosino, Gaspare Giacalone, e di Valderice, Girolamo Spezia, una lettera con la quale ha segnalato loro la possibilità di accedere ai finanziamenti che il Ministero per i Beni e le attività Culturali riserva alle manifestazioni carnascialesche di tradizione.[su_spacer]

“Nella mia quotidiana attività politica, che è fatta anche di acquisizione di informazioni su potenziali fonti di finanziamento extrabilancio – spiega Salone –, mi sono imbattuto su questa iniziativa del Ministero che nel comune di Trapani non può trovare applicazione ma che potrebbe invece interessare i sindaci di comuni vicini. Credo che compito della politica, a prescindere dal ruolo e dalla appartenenza, sia dare un contributo in totale spirito di collaborazione nell’interesse generale e della collettività. Quando possibile anche con uno scambio di informazioni, soprattutto quando queste riguardano potenziali fonti di finanziamento per attività da svolgersi nei comuni”.[su_spacer]

Nella fattispecie il bando del Ministero per i Beni e le Attività culturali, che è stato allegato alla lettera per agevolare il lavoro degli uffici di diretta collaborazione dei sindaci, prevede la concessione di contributi per la promozione dei Carnevali storici. Il bando indica procedure di accesso e di selezione delle manifestazioni carnascialesche che abbiano caratteristiche di attrattività turistica.[su_spacer]

Le istanze potranno essere presentate entro il prossimo 7 dicembre, oltre che dagli stessi Comuni, da enti pubblici, fondazioni, associazioni o altri organismi senza fini di lucro che siano costituiti da almeno cinque anni ed aventi come fine statutario l’organizzazione e la promozione di manifestazioni carnascialesche.

SHARE