Paceco, il consiglio comunale approva regolamento su agevolazioni economiche per il recupero di immobili

157

Con il voto unanime di 17 presenti, il Consiglio comunale di Paceco ha approvato giovedì scorso il “Regolamento comunale per le agevolazioni economiche per interventi di recupero di immobiliutilizzati o da utilizzare come attività produttive, localizzati nelle zone A e B0 di Paceco, B1 della frazione di Dattilo, B1 e B di preriserva della frazione di Nubia, e attività previste negli edifici classificati E1 (edifici storici del territorio agricolo, ndr) nel vigente Piano Regolatore Generale”.[su_spacer]

Il regolamento, avanzato da nove consiglieri della minoranza consiliare (primo firmatario Salvatore Catalano), poi modificato con alcuni emendamenti nel corso di una riunione congiunta della II e della III commissione (composte all’epoca, rispettivamente, da Bellezza, Reina e Adamo, e da Genovese, Scarcella, Ingardia e Catalano), mira a “promuovere la valorizzazione del territorio attraverso la realizzazione di interventi volti alla riqualificazione delle attività produttive, salvaguardando le risorse territoriali”. Le modalità e la documentazione necessaria per accedere alle agevolazioni, saranno indicate nel bando che verrà pubblicato dal Comune di Paceco.[su_spacer]

In apertura della seduta, il Consiglio ha nominato un nuovo presidente per la I commissione, in sostituzione di Salvatore Bucaida (dimissionario per motivi personali), che resta in commissione con Maria Grazia Fodale, Lorena Asta e Francesco Trapani. Su proposta della maggioranza, la presidenza è stata affidata a Maria Grazia Fodale; lo scrutinio si è concluso con 12 preferenze e 4 schede bianche.[su_spacer]

Dopo l’approvazione del regolamento, ultimo punto dell’ordine del giorno, la presidente del Consiglio, Marilena Cognata, ha dichiarato chiusa la sessione, annullando la seduta di lunedì prossimo.

SHARE