Sicurezza a Erice, stamani in Prefettura un vertice per la sicurezza

154

Si è tenuta stamani una speciale seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto di Trapani Dr Leopoldo Falco al quale ha partecipato il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida, accompagnato dai vertici del Comando di Polizia Municipale.[su_spacer]

Il confronto collaborativo con i rappresentanti delle Forze dell’Ordine presenti, dal Questore al Comandante prov.le dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, si è incentrato sull’escalation di furti e atti di microcriminalità fino ad arrivare ai recenti furti ai commercianti, financo a mano armata nelle farmacie di San Giuliano e Casa Santa.[su_spacer]

Da quanto è stato possibile registrare, poiché vige il massimo riserbo operativo sulle indagini, risultano avanzate e in più direzioni talune attività investigative che dovrebbero assicurare alla giustizia alcuni delinquenti autori di recenti reati anche assai gravi.[su_spacer]

Condivisa la necessità di un ulteriore sforzo in termini di presenza nel territorio delle esigue Forze dell’Ordine, e l’opportunità di una azione comune di sensibilizzazione e coinvolgimento della popolazione per testimoniare e da più parti il massimo sforzo atto a tutelare la sicurezza pubblica e la percezione della stessa da parte della comunità ericina.[su_spacer]

“Auspico che lo sforzo operativo delle Forze dell’Ordine porti presto ad invertire una crescente condizione d’insicurezza percepita dalla popolazione, così come non sottaccio che il Governo centrale debba necessariamente e meglio investire nel comparto Sicurezza, anche inasprendo le misure penali a fronte della crescente microcriminalità – dichiara il Sindaco Tranchida – Da parte del Comune ogni azione ulteriore, pur nei limiti della competenza amministrativa, non è stata ad oggi risparmiata ed in nessuna direzione. Confido molto – conclude Tranchida – sulla determinazione rassegnata al tavolo da parte del Prefetto in primis”.

 

SHARE