Trapani, superata la criticità per la sepoltura delle salme al cimitero

63

“Si avvia verso la normalità la situazione al cimitero comunale che registrava ritardi nella sepoltura delle salme”. Lo afferma il vice Sindaco Giuseppe Licata. Ritardi che avevano bloccato le operazioni di estumulazione ordinaria, accentuando, conseguentemente la possibilità di liberare loculi. “Superata la fase critica dovuta ad una concomitanza di piu’ attività gestionali del settore competente – prosegue Licata – adesso possiamo affermare di avere arginato la problematica”.[su_spacer]

I Servizi cimiteriali del Comune, nel momento in cui è stata affidata la gara di appalto per i lavori di tompagnatura, ha intensificato e velocizzato le operazioni di estumulazione contattando telefonicamente i cittadini e, nel contempo, concordando di anticipare alcune operazioni di estumulazione programmate per i primi mesi del 2016.
La direzione del Cimitero agirà anche sul fronte dell’incuria in applicazione dell’art.54 del regolamento dove è prevista la decadenza della concessione cimiteriale quando la sepoltura risulta in stato di abbandono per incuria o morte degli aventi diritto o quando non siano osservati gli obblighi relativi alla manutenzione.
Prevista anche la costruzione di un nuovo gruppo di loculi che risolverà definitivamente la problematica della permanenza delle salme in obitorio.

SHARE