Trapani, le Acli avviano raccolta di giocattoli per i bambini meno fortunati

117

“Dona un giocattolo, riceverai un sorriso” è lo slogan dell’iniziativa promossa dalle Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani di Trapani che, in prossimità delle festività natalizie, hanno avviato una raccolta di giocattoli usati, purché in buone condizioni, da destinare ai bambini dai 7 ai 14 anni della parrocchia di San Pietro che vivono in condizioni di disagio economico. Coloro i quali volessero aderire all’iniziativa potranno recarsi nella sede provinciale delle Acli, in Corso Italia n.66 a Trapani, oppure nei vari circoli dislocati nel territorio provinciale. La raccolta proseguirà fino al 10 dicembre. I doni raccolti saranno consegnati ai bambini il 22 dicembre.[su_spacer]

“Natale è la festa dei più piccoli- dichiara il presidente provinciale delle Acli di Trapani, Giuseppe Peralta-, è bello vedere la gioia e la sorprese nei loro occhi mentre scartano un pacchetto sotto l’albero. Purtroppo, a causa del difficile momento economico che stiamo attraversando, molte famiglie non possono permettersi di acquistare dei doni per i propri figli. Il rischio- sottolinea- è che durante le feste natalizie si accentuino ulteriormente le differenze tra chi ha troppo e chi invece ha troppo poco. Lo spirito cristiano che anima le nostre associazioni e l’impegno profuso giornalmente per cercare di sconfiggere le disuguaglianze sociali ci hanno spinto ad avviare questa raccolta di giocattoli. Faccio pertanto appello- conclude Peralta- allo spirito di solidarietà dei nostri concittadini: cerchiamo tutti insieme di rendere speciale il giorno di Natale per i bambini meno fortunati”.

SHARE