L’Accademia Sport Trapani si dota di defibrillatore automatico

196

L’Accademia Sport Trapani, una delle più grandi strutture sportive del Trapanese, si è dotata di un defibrillatore semiautomatico che sarà ben visibile e opportunamente segnalato con l’idonea cartellonistica di indicazione DAE (defibrillatore automatico esterno) all’interno dei locali sportivi.[su_spacer]

Il susseguirsi di tristi casi di cronaca, relativi alla morte in campo di giovani atleti, ha portato ad intervenire nel più breve tempo possibile per la regolamentazione di alcuni aspetti di prevenzione durante l’attività sportiva, nell’intento di salvaguardare la salute e la vita degli atleti. Il c.d. Decreto Balduzzi, pubblicato in Gazzetta Ufficiale 20 luglio 2013, regolamenta (art. 7 comma 11) l’utilizzo dei defibrillatori, ampliando l’obbligo di dotazione di un defibrillatore alle società sportive sia professionistiche che dilettantistiche. Secondo la legge n. 120 del 3 aprile 2011 (e successive modifiche), atta a regolamentare l’uso dei defibrillatori semiautomatici esterni da parte del personale non sanitario, in caso di emergenza, ogni cittadino con un’adeguata formazione di rianimazione cardiopolmonare può prestare soccorso utilizzando questo tipo di apparecchiature senza commettere reato o compiere un abuso della professione medica.[su_spacer]

Proprio per questo motivo, i titolari, Francesco Gambicchia e Vito De Simone hanno deciso di organizzare il prossimo 19 Dicembre il Corso di formazione abilitativo all’uso del defibrillatore BLSD nella propria struttura per una quindicina di Istruttori Sportivi senza comunque escludere altre persone esterne alla struttura, purché ben motivate.[su_spacer]

“La nostra attenzione – dichiara Francesco Gambicchia – è la tutela della salute dei nostri atleti e clienti. Oltre all’obbligo del defibrillatore e della formazione BLSD auspichiamo che il defibrillatore resti inutilizzato, ma allo stesso tempo siamo consapevoli che in caso di emergenza, siamo in grado di affrontare un eventuale problema di primo soccorso cardiaco. In caso di necessità e nell’attesa dell’arrivo del personale sanitario, il defibrillatore di facile utilizzo potrà essere usato dai nostri allenatori e istruttori”.[su_spacer]

L’intento dei titolari Francesco e Vito, è quello di proseguire, compatibilmente con le proprie risorse finanziarie affinché questa Struttura sportiva del territorio Trapanese possa contare su una valida rete di persone in grado di intervenire tempestivamente nella malaugurata, ma tutt’altro che remota, ipotesi che qualcuno si senta male e che necessiti di un pronto intervento salvavita. Per salvare una vita talvolta basta davvero poco, ma è proprio quel poco che può dare tanto a un’intera comunità. Per questo motivo per la dotazione del defibrillatore e per la formazione BLSD i titolari si sono rivolti ad uno dei massimi esperti in materia, Tony Alestra, Consulente Tecnico di defibrillatori semiautomatici e Formatore Istruttori Blsd della Salvamento Agency.

SHARE