Il Movimento per Erice che vogliamo commenta la nascita del nuovo gruppo consiliare denominato “Erice Torna Libera”

243

Il Movimento per Erice che vogliamo commenta la nascita del nuovo gruppo consiliare “Erice Torna Libera”.[su_spacer]

Di seguito la nota integrale:[su_spacer]

“Apprendiamo prima su Facebook e poi da alcune testate giornalistiche locali online, della nascita di un nuovo gruppo consiliare denominato “Erice torna libera” …. sic!
Certo se Erice “torna libera” per merito dei Consiglieri transfughi nel PSI che compongono tale gruppo (Alberto Mazzeo ex lista Casini, Luigi Nacci ex Lista Fini e Giovanni Maltese ex Grande Sud – Miccichè) c’è davvero di che rallegrarsi, peccato che a “liberare” Erice dovrebbero essere i veterani dei banchi consiliari, che hanno cambiato casacca politica ad ogni battito di ali e che oggi si propongono ed espongono nel Suk politico a capo del quale c’è il grande mercante NINO Oddo. Nel frattempo spunta fuori un’altra notizia, stavolta sulla testata giornalista regionale online Live Sicilia, che leggendola, intanto per la parte che riguarda lo stesso “Questore” crocettiano del PSI, INVERO, non ci lascia basiti.[su_spacer]

Della serie, se lo conosci lo eviti, così come abbiano fatto noi e da tempo.
Ovviamente sempre di mercato o di “putia” che dir si voglia trattasi, ma sempre e a spese dei contribuenti siciliani! Oltre alle cifre stratosferiche, 1 miliardo di vecchie lire in consulenze e prebende varie (?), non meno “esose” sotto il profilo della legittimità le ingenue reo confesse dichiarazioni che mostrano in maniera palese la vergognosa gestione dei soldi pubblici da parte del nominato deputato Questore crocettiano Nino Oddo: “….. Faccio la rotazione… “. “Nessuno scandalo – dichiara il deputato del Megafono – nella mia segreteria io opero una specie di ‘staffetta’ con contratti brevi e dall’importo inferiore rispetto a quello di altri. Il plafond a disposizione di ciascun parlamentare è identico, ognuno poi decide di utilizzarlo nella maniera che ritiene più opportuna”. Significa forse che la legittima esigenza di staff tecnici di supporto all’attività legislativa parlamentare e istituzionale dell’ARS non sia altro che un ufficio dei “servizi socio-assistenziali in … famiglia” e che a turno il parlamentare elargisce sussidi ai propri adepti, convertitesi al socialismo oddiano?[su_spacer]

A noi sconcertano tanto le cifre (circa 522.000 euro al 31 dicembre 2015), che se ragguagliate immaginiamo a quali (?) risultati sono non poca cosa, tanto la spregiudicatezza con la quale costui, in primis elargisce prebende e favori. Ma quel che è ancora più sconvolge, è il silenzio di parlamentari regionali, trapanesi in PRIMIS, di maggioranza ed opposizione, oltre che il “mutismo” del Presidente Crocetta.[su_spacer]

Che significa?
Che deve e sempre intervenire la Magistratura a colmare la omertosa latitanza della politica?
Ma la cosa che ancora più ci stupisce (no… siamo sinceri… non ci stupisce affatto imparando a conoscere anche tali soggetti) che a percepire queste prebende pagate dai cittadini siano Consiglieri direttamente interessati anche alle recenti operazioni di campagna acquisti politica in Erice di Nino Oddo: Consigliere (ex Lista Casini) Alberto Mazzeo / consulenza tecnica-scientifica? per €. 3.500 ; Consigliere (ex Grande Sud-Miccichè) Giovanni Maltese / consulenza familiare per attività di segreteria €. 1.750 mensili x 4 mesi ; Consigliere (ex Fini-Futuro e Libertà) Luigi Nacci / candidatura a Sindaco pv. ?[su_spacer]
Mancano altri? Approfondiremo…

Non volevamo crederci, ma non possiamo adesso non capire…e dunque non denunciare alla pubblica opinione e/o comunque pubblicamente chiedere, diversamente rischiando di passare per correi, le reali motivazioni politiche che hanno spinto taluni Consiglieri a cambiare partito e/o collocazione politica, folgorati sulla via di Damasco… (alias ..e fa anche rima “…Nino Oddo ti conosco”). Beh…. che dire… se l’auspicio è quello che “”Erice torna libera …ma di farsi i loro interessi personalistici …magari come in passato, anche in maniera consociativa?!?””, ebbene con costoro nulla abbiamo avuto e abbiamo che fare, ancor meno nel rendere omaggio a “patti federativi” sottoscritti (qualora esistano) con autorevoli ma autentici incoscienti dirigenti PD?[su_spacer]

 

Da soli no, ma in compagnia di tanti cittadini che a prescindere dallo loro tradizione politica intendono continuare a lavorare per il bene del territorio e con un faro all’orizzonte:
Chiaro…. Netto… Limpido…,
andremo avanti e non taceremo denunciando tali malefatte in ogni opportuna sede.[su_spacer]

Erice che vogliamo c’é…. ha cambiato l’andazzo politico generale che mal governava la città e non mollerà di un millimetro anche per il futuro.
Erice, in tanti, l’abbiamo liberata…. E non la faremo certo tornare indietro nelle spregiudicate mani di pochi….i soliti noti.[su_spacer]

PS: Perché il sito trasparente della Regione omette il “corposo” lavoro scientifico di tali Consulenti ed accompagnatori nominati dal nominato deputato Nino Oddo, ma pagati dai cittadini siciliani? Potrebbero esserci prestazioni professionali al di sopra di ogni sospetto!
Questo il link per chi voglia vederci più chiaro: http://www.ars.sicilia.it/trasparenza/default.jsp
Al contempo ci interessa molto invece che le competenti Autorità approfonditamente accertino anche all’ARS come vengano spesi i nostri soldi…”

SHARE