Rifinanziato il progetto per la riqualificazione dell’impianto sportivo di Villa Mokarta-Erice

In occasione del raduno – precampionato del mondo arbitrale FIGC trapanese, tenutosi ieri mattina al Palazzo Sales di Erice centro storico, il Sindaco Giacomo Tranchida nel portare il saluto della Città, ha reso noto agli intervenuti del rifinanziamento, in seno al Patto per il Sud, del progetto interessante il completamento e la riqualificazione dell’impianto   sportivo di Villa Mokarta – Erice, per 1.500.000€.[su_spacer]

Tale progettualità, presentata oltre due anni or sono dall’Amministrazione Tranchida, di fatto era stata già “finanziata” dall’Assessorato regionale del turismo, dello sport e dello spettacolo, a seguito del bando regionale relativo all’offerta sportiva – linea d’intervento 3.3.2.1, a valere dei fondi PAC, come è noto revocati dal governo nazionale nel 2015 in danno dell’inadempiente Regione. Fondi oggi restituiti da Roma in seno al Patto per il Sud.[su_spacer]

In sintesi, i lavori previsti e gli elementi descrittivi più significativi del progetto:

-CAMPO DI CALCIO a 11, mt 100 x mt 60: realizzazione del manto erboso artificiale di ultima generazione (spessore mm 45), come previsto dal Regolamento FIGC – LND;

-PISTA DI ATLETICA: necessaria manutenzione straordinaria della pista di atletica;

-SPOGLIATOI: realizzazione di due nuovi spogliatoi e manutenzione straordinaria dell’esistente blocco spogliatoi, comprensivi di locali di primo soccorso e custode;

-TRIBUNA: realizzazione di tribuna con 264 posti / sedili per spettatori, n. 4 posti x spettatori D.A., oltre ai servizi igienici per donne, uomini e D.A.;

-IMPIANTO DI P.I. E FONTE ENERGETICA: il fabbisogno dell’impianto sportivo verrà supportato da un impianto fotovoltaico collocato sui nuovi corpi di fabbrica;

-PARCHEGGI E ACCESSI: previsti gli accessi da Via Marconi, con relativo parcheggio, per gli spettatori e da via Tivoli, con parcheggio separato, per i giocatori e gli arbitri;

-INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE: prevista la realizzazione di un sistema informativo per la comunicazione con sistema multipiattaforma per offrire informazioni e servizi geolocalizzati;

     -> Importo complessivo del PROGETTO, munito del visto CONI: 1.500.000,00 di EURO[su_spacer]

“Continuiamo il nostro impegno in favore del mondo sportivo ericino e trapanese -ha affermato il sindaco Giacomo Tranchida-, potenziando il sistema dell’offerta impiantistica anche con i prossimi e già appaltati lavori:  1) per la realizzazione del parquet al PalaCardella, la straordinaria manutenzione dell’impermeabilizzazione ed il potenziamento del sistema acustico del palazzetto;

2) per la sistemazione esterna e manutenzioni straordinarie al prospetto della Palestra di San Giuliano.

Contiamo a breve di mandare in gara europea anche il progetto del Campo Bianco / Cittadella dello Sport, finalmente adeguato alla nuova normativa sui lavori pubblici dal CIP”.[su_spacer]

Non pochi gli interventi realizzati in questi anni in favore del mondo dell sport dalla Giunta   Tranchida: dal  Bocciodromo di Napola al co-finanziamento e nuova realizzazione di campi di calcetto e polifunzionali per altre discipline, nelle aree parrocchiali a Ballata, Napola, Pizzolungo e Trentapiedi, oltre che realizzati i nuovi campetti di calcetto a San Giuliano, in adiacenza alla Scuola Gemellini Asta e nel quartiere di Pegno. Ripristinate le palestre delle Scuole De Stefano e Walt Disney oltre all’impianto sportivo attiguo alla Scuola Pagoto. Ripristinati e resi efficienti i campi da tennis in Erice capoluogo.[su_spacer]

La gestione di detti impianti è stata affidata ai raggruppamenti delle numerosissime ed appartenenti a diverse discipline sportive Associazioni sportive ericine, ospitando anche diverse Associazioni trapanesi notoriamente private di disponibilità pubbliche. Di questi giorni completati i lavori della pista ciclabile urbana, comprensivi dei collegamenti zona mare / montagna per la Montain Bike in alternativa ai sentieri CAI già realizzati.

“Investire nello sport – continua Tranchida citando l’impegno della Vice Toscano e dell’Assessore alle Grandi Opere Mauro – così come nel rendere più belle, sicure e confortevoli le nostre scuole e’ stato uno obiettivo programmatico costante volto ad assicurare ai nostri giovani opportunità formative, educative e ricreative che vedevano invece Erice rimasta gravemente indietro per incuria delle precedenti Amministrazioni, ivi comprese quelle che hanno visto protagonisti nella qualità di Amministratori comunali di Erice taluni degli odierni candidati a Sindaco”.

SHARE