Custonaci è “Città Mediterranea del Natale”

0

Anche quest’anno, Custonaci è “Città Mediterranea del Natale” Beith Lehem: dal 6 dicembre all’8 gennaio il centro storico di Custonaci vedrà animarsi della magica atmosfera natalizia con concerti, mostre, gastronomia e attività ludiche per bambini.

Si inizia con “Spincia Days”, dal 6 all’11 dicembre, protagonista indiscussa la «spincia», un dolce tipico e inimitabile della provincia trapanese, realizzato con ingredienti semplici: farina, latte e patate. Il nome deriva, infatti, dalla radice della parola araba “isfang” che significa frittella di pasta morbida e dolce che si frigge. Tradizionalmente viene realizzato a forma di ciambellina con il buco. Il termine «spincia» che viene così pronunciato nell’agro-ericino in siciliano è «sfincia». Nel territorio custonacese e dell’agro ericino, «i spinci» sono un dolce tipico del periodo natalizio.

Il giorno dell’Immacolata si rinnoverà, nel pomeriggio, la tradizionale accensione dell’albero di Natale, appuntamento che è ormai un’attesa festa di aggregazione collettiva e che proietta grandi e bambini nell’atmosfera di questo periodo. 

Venerdì 9 dicembre, nello splendido scenario del Santuario Maria SS. di Custonaci si terrà il concerto “I Classici di Natale” con il tenore Francesco La Spada, il soprano Carmen Barone, il baritono Salvo Di Salvo ed il soprano Maria Antonietta Di Benedetto.

Sabato 10 e domenica 11 dicembre andrà in scena il musical “Pinocchio”, al Teatro Comunale (Via Ugo Foscolo).  Un musical divertente e commuovente con effetti speciali e con un cast di bravissimi performers che darà vita ad uno spettacolo dal ritmo travolgente.  Il musical è inserito nell’ evento XXII edizione Albero di Natale a cura di “Liberi Ragazzi”.

 

La Natività e il Presepe Vivente di Custonaci – Come ogni anno, si ripeterà un evento unico e pittoresco della tradizione natalizia giunto alla 35a Edizione: La Natività e il Presepe Vivente di Custonaci che rivivrà nell’affascinante Grotta Mangiapane nei giorni del 25 e del 26 dicembre e dal 5 all’8 gennaio. Un vero e proprio set cinematografico, in scena rappresentazioni del lavoro artigiano e rurale con suoni, odori e colori. Il cast del Presepe è composto da oltre 160 interpretitra artigiani-artisti provenienti dall’intera Sicilia e maestranze contadine e figuranti locali.

Biglietteria: sarà nel centro storico di Custonaci (aperta dalle 16 alle 20, tranne il 25 dicembre, che chiuderà alle 19).

Costi dei biglietti: 5 euro per i bambini dai 4 ai 10 anni, 10 euro per gli adulti, gratis per i bambini da zero a 3 anni. I biglietti si possono anche acquistare con uno sconto di 50 centesimi sul sito Internet www.presepecustonaci.it. Al momento dell’acquisto del biglietto è necessario specificare l’orario di ingresso (16, 17, 18, 19, 20). Per ogni ora di ingresso sono disponibili fino a 500 biglietti. Per ulteriori informazioni contattare il numero 340 1432291. Il costo del biglietto al Presepe Vivente di Custonaci comprende il servizio navetta dal centro storico di Custonaci alla grotta e viceversa, la visita del presepe con degustazione prodotti tipici ed inoltre la possibilità di visitare il Santuario Maria SS. di Custonaci e il Museo “ARTE E FEDE”.

Per informazioni su orari e biglietti: www.presepecustonaci.it.

condividi