Marsala: uccide il suo vicino di casa, arrestato cinquantenne

Nella tarda serata di sabato 14 gennaio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Marsala, con la collaborazione dei militari della Stazione di Marsala sono intervenuti  in seguito ad una richiesta pervenuta da un condomino del complesso di edilizia popolare di via Grotta del Toro, nella quale si chiedeva urgentemente l’aiuto di una pattuglia per un lite in atto. Appena giunti sul luogo i militari hanno subito capito che la lite aveva avuto ripercussioni ben più gravi su colui che poco prima era riuscito appena in tempo a chiamare i soccorsi.

Le prime ricostruzioni hanno permesso di capire che nella serata vi era stata una lite tra la vittima Fiorino Giuseppe, marsalese classe ’52 e il suo vicino di casa LOMBARDO Francesco Giuseppe, marsalese di 50 anni, che i militari hanno rintracciato poco dopo l’intervento e condotto immediatamente presso la “Villa Araba” per poter svolgere gli ulteriori accertamenti.

Nel frattempo le condizioni della vittima peggioravano, per via delle ferite provocategli, così che nemmeno il trasporto di urgenza a Palermo gli ha potuto salvare la vita, spegnendosi nelle prime ore di ieri.

Le indagini sono ancora in corso per poter meglio comprendere la dinamica degli eventi, che tuttavia sino ad ora hanno permesso di acquisire gli elementi minimi necessari per trarre in arresto il LOMBARDO che, su disposizione della Procura, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trapani dove rimarrà in attesa di essere sentito dal G.I.P. del Tribunale di Marsala nei prossimi giorni.

 

SHARE