Daniela Toscano: ” Sono già al lavoro, con entusiasmo e passione”

-

Sono già al lavoro, con entusiasmo e passione, incontro  tante persone e nuovi candidati per il Consiglio comunale. Procedo con grande energia al programma di governo in continuità con l’impegno e i buoni risultati di questi anni, rinnovandolo e integrandolo con il contributo di quanti si stanno spendendo e si spenderanno, in primis  con gli Amministratori del PD ericino gli alleati del movimento per Erice che Vogliamo, con i quali abbiamo condiviso 10 di anni di leale azione amministrativa, anche assieme al Sindaco Giacomo Tranchida.

In tale direzione pertanto , collaboro e mi confronto con tanti ericini, professionisti e cittadini impegnati nelle Associazioni, nei Movimenti e Comitati Civici che vogliono, come nel passato, continuare a darci una mano che hanno seriamente a cuore la nostra comunità. Sono professionisti, uomini e donne, e giovani che conosco e di cui personalmente mi fido e sui quali non ho dubbi in termini di serietà e correttezza, senza pormi  il problema del loro credo politico  e culturale , occupata e impegnata piuttosto a servire il partito degli interessi generali della comunità di cui sono figlia e cittadina:

Erice.

Le primarie aperte sono ormai passate, legittimando nel confronto interno la mia candidatura a governare la Città di Erice; non tralascio e non sottaccio di certo la mia storia politica ma con la mia testa ed il mio cuore assicuro che sarò il Sindaco di tutti gli ericini come è giusto che sia, senza preclusioni e senza escludere chiunque  voglia  seriamente contribuire a costruire un percorso assieme, senza però farmi tirare troppo la giacchetta da nessuno e sempre disponibile al dialogo aperto e sincero .

Mi confronterò invece ,con tutti gli alleati e verificherò con l’onestà e con la correttezza che mi contraddistinguono,l’impegno di ciascuno sul campo , riservandomi di scegliere la migliore squadra possibile per il governo della città,  nella mia autonomia e nel rispetto delle prerogative previste dalla legge.