PRECISAZIONE ASP SU PROGETTAZIONE LAVORI AMPLIAMENTO OSPEDALE S. ANTONIO ABATE

-

In riferimento ad articoli di stampa sull’aggiudicazione del bando per la progettazione esecutiva dei lavori di ampliamento e della radioterapia per l’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, il commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale precisa quanto segue:

L’importo previsto a base d’asta era di 630.355,64 oltre IVA (22%) e contributo previdenziale (4%), ed è stato aggiudicato per la somma  di 361.956,51, oltre Iva e contributo previdenziale.

Il progetto esecutivo per la realizzazione di una palazzina (non due), e il bunker per la radioterapia verrà realizzato nell’ultimo piano interato (il secondo) per un importo complessivo delle opere da realizzare di  € 13.473.500 (e non di 17 milioni e 550 mila). Nel primo piano interrato è previsto il complesso operatorio (quattro sale) e nei due piani esterni 84 posti letto di degenza.

Un bando ad hoc invece verrà effettuato per l’acquisto dell’acceleratore lineare per Radioterapia oncologica (dal costo presunto di oltre tre milioni di euro) che verrà installato nel bunker.

Tempo utile per completare il progetto esecutivo da parte del raggruppamento temporaneo delle imprese aggiudicatarie: 240 giorni, decorrenti dall’ordine di avvio del servizio.