Dattilo-Formisano, è divorzio!

Finisce dopo sette anni il matrimonio tra il Dattilo Noir e Massimo Formisano. A renderlo noto è la stessa società gialloverde che ieri ha comunicato la risoluzione consensuale col tecnico: «La società Dattilo Noir, nella persona dell’amministratore delegato Michele Mazzara, comunica di aver interrotto consensualmente il proprio rapporto con mister Formisano. La decisione è stata presa in un incontro avvenuto nel pomeriggio, dopo la cena di fine campionato e con estrema tranquillità dalle due parti». Mazzara, inoltre, aggiunge: «Con il mister ci legano anni di successi e soddisfazioni, una amicizia, che sicuramente rimarrà per sempre nella nostra famiglia. Anni in cui abbiamo gioito per quello che, siamo riusciti a creare. A lui, non può non andare oggi il nostro più grande ringraziamento, per il lavoro svolto e per quello che ha saputo dare alla società sul piano tecnico e morale, ed è ovvio fargli i migliori auguri di successo per le nuove avventure che andrà ad affrontare. Grazie Massimo».

Parole di congedo ma piene di sentimento anche da parte di Formisano: «Qualsiasi mia parola non basterà a ripagare tutto quello che questa famiglia mi ha dato, perché Dattilo Noir questa è, una grande immensa FAMIGLIA. Le gioie e le soddisfazioni calcistiche niente sono a confronto dell’affetto e della disponibilità ricevuta in questi anni da tutti quelli che in un modo o nell’altro sono stati vicini al Dattilo. Ormai e per sempre vi porterò tutti nel mio cuore…GRAZIE GRAZIE GRAZIE!».

Per un’avventura che termina, ce n’è un’altra che inizia. Il tecnico, infatti, nelle prossime ore firmerà per il Città di Sant’Agata, formazione militante nel campionato di Eccellenza, girone B, e che ha concluso il torneo al quarto posto, assicurandosi un posto nei play off, poi persi contro il San Pio X.